Home Occhi sulla Serie A Occhi sul Frosinone

Occhi sul Frosinone

Inter 3-0 Frosinone, si sblocca Keita. 200 per Icardi, Longo sconfitto dopo quattro turni

Si chiude col 3-0 rifilato dall'Inter al Frosinone il terzo anticipo di questo 13esimo turno di Serie A. Al ritorno dalla pausa del campionato,...

Frosinone 3-3 Empoli, gara da botta e risposta. Ciofani illude, Ucan salva i toscani

Frizzante e divertente l'anticipo dell'ora di pranzo allo "Stirpe" tra il Frosinone di Moreno Longo e l'Empoli di Aurelio Andreazzoli, rispettivamente penultima e terzultima in classifica. Due squadre dal tasso tecnico e dalle idee di gioco assai differenti, coi toscani che il pronostico darebbe avvantaggiati. Hanno maggiore qualità, ma a passare in vantaggio è un Frosinone spavaldo nei primi 10' di gioco: un cross di Zampano dalla destra propizia l'autogol di Silvestre (8'). L'autorete è una sveglia per l'Empoli, che macina gioco e pareggia con Zajc al 32esimo, rischiando di andare in vantaggio. All'intervallo è pareggio, ma alla ripresa del gioco (48') Silvestre riscatta l'imprecisione del primo tempo e porta avanti l'Empoli su mischia da calcio d'angolo. Questa volta immediata è la reazione del Frosinone che non ci sta ad andare ancora sotto. Il pareggio arriva su una revisione al VAR di un contatto in area Maietta-Ciano, assai simile a quello di cui la formazione ciociara aveva potuto godere in occasione della sfida contro il Genoa. Dagli undici metri pareggia Ciofani, alla sua 200esima presenza in gialloblu, che bisserà al 63esimo. Frosinone in vantaggio dopo un preciso contropiede orchestrato da Joel Campbell. La girandola dei cambi modifica gli assetti delle due formazioni: Longo si copre, Andreazzoli rinfresca il centrocampo e la trequarti lanciando l'ex Roma Salih Can alle spalle delle punte, supportato da Bennacer nel cuore del gioco. Pasqual rileva Antonelli per l'ultimo cambio empolese e traccia, di lì a pochi minuti, la strada giusta per trovare il 3-3 con un preciso destro al volo di Salih Ucan (79'), che in meno di mezz'ora di partita si guadagna la palma di migliore in campo. Al triplice fischio la classifica è cambiata poco: Empoli che sale a 6 punti, Frosinone ancora a secco di vittorie e fermo a due. Il Chievo, vincendo contro l'Atalanta, potrebbe centrare l'aggancio ai ciociari.

Longo: “Frosinone a tratti anche meglio del Genoa. Abbiamo fatto tutto da soli” –...

Parola a Moreno Longo, allenatore del Frosinone intervenuto in conferenza stampa al termine della sfida persa per 1-2 contro il Genoa allo Stadio Stirpe. Queste le parole del tecnico nella sala stampa dello stadio romano:  "Ho visto un Frosinone presente in campo sotto il punto di vista della lotta agonistica. Condivido l'analisi per cui la squadra ha fatto una buona gara, a tratti anche meglio del Genoa cercando di aggredire subito il match per cercare di creare entusiasmo intorno a quello che avrebbe potuto essere un fattore ambientale positivo a noi. Piatek ha aperto la partita, poi un errore grossolano ci ha fatto subire il secondo gol: oggi possiamo dire che il Frosinone abbia fatto tutto da solo, perché se regali un gol a partita e non hai la cattiveria necessaria sotto porta non porti a casa le partite". 
Moreno Longo, allenatore del Frosinone dall'Agosto 2017 dopo l'esperienza alla Pro Vercelli (Immagine tratta da Internet)

Occhi sul Frosinone: l’analisi di Mario Ponti e le probabili formazioni

Ottenuti i tre punti e dopo aver fornito un ottima prova nel turno infrasettimanale contro il Chievo, il Genoa cerca una conferma nella trasferta...

Frosinone-Genoa, terzo confronto in casa giallazzurra

Seconda trasferta laziale nel volgere di una settimana. Perché dopo l’impegno all’Olimpico di Roma, stavolta il Genoa di Davide Ballardini calpesterà il prato del...

Frosinone, Longo: “Vincere contro il Genoa è l’unico obiettivo”

Se mister Ballardini ha alzato la guardia in vista della partita di Frosinone, Moreno Longo, allenatore della formazione ciociara, è stato sottoposto a una...
Moreno Longo, allenatore del Frosinone dall'Agosto 2017 dopo l'esperienza alla Pro Vercelli (Immagine tratta da Internet)

Vernazza (Gazzetta dello Sport): “Il Genoa non deve sottovalutare il Frosinone” – AUDIO

Frosinone-Genoa sarà una partita importante sia per testare la tenuta in trasferta dei rossoblu, sia per dire se Moreno Longo, dopo la lettera del...

Frosinone, la lettera del presidente Stirpe diretta a tifosi, giocatori e allenatore

La partenza in campionato del Frosinone non è certamente stata quella che si attendevano tifosi e dirigenza e per dirlo, a chiare lettere, il presidente ciociaro Maurizio Stirpe ha affidato le proprie riflessioni ad una lettera. Una lettera aperta a tutti i tifosi e affidata non alle televisioni, non alla carta stampa, bensì al sito ufficiale gialloblu. Comparsa nella tarda serata di ieri, lancia un appello ai tifosi nel restare uniti intorno alla squadra e non manca di lanciare qualche stilettata al tecnico Moreno Longo e ai giocatori, che "ancora non hanno compreso bene l’obbiettivo che dobbiamo perseguire".

Atalanta 4-0 Frosinone, poker all’esordio per Gasperini in attesa del Copenaghen

Esordio vincente per l'Atalanta di Gasperini in questa Serie A. Tenue la resistenza opposta dal Frosinone dell'esordiente Moreno Longo allo stadio "Atleti Azzurri D'Italia", dove la formazione orobica dopo un quarto d'ora è già avanti con rete di Gomez su assist di Toloi. Gara che l'Atalanta conduce dal primo all'ultimo minuto, impegnando in più di una occasione un fischiatissimo Sportiello, e nella quale si registra un unico sussulto gialloblu, quando Ciano colpisce al 10' di gioco un clamoroso palo. E proprio Ciano e Sportiello sembrano essere gli unici della formazione ciociara a salvarsi in una serata da dimenticare. L'inerzia della gara infatti racconterà presto che la formazione allenata da Gasperini penetrerà con grande facilità tra le maglie della difesa ciociara, segnando in apertura di ripresa la rete del raddoppio con Hateboer (48'). Rete a cui si aggiungeranno quella di Pasalic (61') su assist del capitano Gomez e, nel recupero, la seconda marcatura personale proprio del Papu con una conclusione da fuori deviata dalla difesa ciociara. Il risultato finale sarà di 4-0 per l'Atalanta, ora al comando della classifica per differenza reti. Frosinone steso da un'avversaria che ha palesato una condizione fisica superiore, complice una preparazione avviata in largo anticipo, e idee di gioco chiare e consolidate.  Da segnalare ancora i due striscioni esposti dal tifo bergamasco per esprimere vicinanza e solidarietà a Genova ("Genova non mollare") e l'esordio di Luca Matarese in Serie A, ennesimo calciatore prodotto nel settore giovanile rossoblu ad affacciarsi ai massimi livelli del mondo del calcio. In chiave statistica, Atalanta che torna a vincere la prima gara del campionato dopo dieci anni: non accadeva dal 2008. 

Frosinone, inasprita la squalifica: le prime due giornate casalinghe da giocare in campo neutro

Partiamo dalla suggestione: se il Genoa, che quest'anno aprirà in casa il proprio campionato, dovesse essere sorteggiato alla seconda o terza giornata contro il...
10,652FansMi piace
3,739SeguaciSegui
470SeguaciSegui
917SottoscrittoriSottoscrivi

L'Outlet di Buon Calcio a Tutti