Rassegna Stampa del 26 Settembre: Radu-Marchetti, è ballottaggio fra i pali

Il primo turno infrasettimanale attira l’attenzione della stampa sportiva. Prima il successo interista sulla Fiorentina, poi la gara interna della Juventus contro il Bologna...

Pepito Rossi si difende: “Sempre stato pulito, positività dovuta a contaminazione alimentare”

"Sono sempre stato pulito, questo è un evidente caso da archiviazione: la positività è fondata ragionevolmente su un'involontaria contaminazione alimentare". Sono alcuni dei passaggi...

Raul Asencio ferma il Cittadella, Hellas in vetta. Il Palermo non ingrana

Turno infrasettimanale anche per la Serie B, che si concluderà domani con le sfide Cremonese-Cosenza e Foggia-Padova. Al termine della serata è l'Hellas Verona la squadra da battere, nonché in vetta solitaria a quota 13 punti. "La sconfitta è colpa mia" sostiene invece mister Tedino al termine della sconfitta contro il Brescia di Eugenio Corini, che batte un colpo alla prima occasione utile. Bene Castori, male Venturato: entrambi espulsi.  SALERNITANA 1-1 ASCOLI - Una punizione magistrale trasformata dall'ex Genoa Nikola Ninkovic illude gli ospiti, raggiunti a pochi passi dall'ora di gioco grazie a Di Tacchio. Colantuono risponde alla sconfitta nel derby campano con un pareggio fra le mura amiche, risultato che permette ai granata di restare a galla nel bel mezzo della classifica.  LIVORNO 0-3 LECCE - Apre La Mantia, chiude il solito Simone Palombi, con una doppietta e con il fuoco addosso dopo gli altri due gol messi a segno sabato contro il Venezia. La squadra di Cristiano Lucarelli chiude la gara senza tiri in porta effettuati, numero che se unito al solo punto conquistato finora in classifica comincia a preoccupare.

Inter 2-1 Fiorentina, vittoria sofferta per Spalletti. Icardi e D’Ambrosio agganciano la Viola

La gara di "San Siro", unico anticipo del sesto turno di campionato, si apre con un palo di Mirallas al secondo minuto, a far...

Genoa-Chievo, le probabili formazioni

Dopo conferenza stampa e convocazioni, è tempo di probabili formazioni. Come scritto questa mattina nell'editoriale, il Chievo sviluppa gioco prevalentemente sulle fasce. Motivo per...

Sorrentino in campo con i guanti per Genova: “Rispetto, vicinanza e solidarietà”

"Rispetto, vicinanza e solidarietà: domani in campo così". Stefano Sorrentino, prossimo avversario del Genoa nel primo turno infrasettimanale di Serie A, ha pubblicato via social questo breve messaggio, allegando una fotografia dei guantoni che indosserà nella sfida fra il suo Chievo ed il Grifone di Davide Ballardini domani sera allo stadio Luigi Ferraris.

Genoa-Chievo, ventitrè convocati per il ritiro. Ritorna Favilli

Erano da valutare le condizioni di Favilli, Romero e Gunter in vista della partenza per il ritiro  che anticiperà la sfida col Chievo. La lista dei convocati ha chiarito che Romero ancora non farà parte della spedizione contro il Chievo, mentre saranno 23 i rossoblu a partire per il ritiro, compreso Favilli, ieri allenatosi coi compagni che non avevano preso parte alla sfida dell'Olimpico. Ancora fuori Lapadula e Lisandro Lopez. Domattina la rifinitura per dirigersi verso la sfida del "Ferraris", in programma alle ore 21. PORTIERI: Marchetti, Radu, Vodisek; DIFENSORI: Spolli, Gunter, Biraschi, Zukanovic, Pedro Pereira; CENTROCAMPISTI: Criscito, Romulo, Mazzitelli, Rolon, Lazovic, Bessa, Sandro, Lakicevic, Hiljemark; ATTACCANTI: Piatek, Kouamé, Pandev, Dalmonte, Favilli, Medeiros.

D’Anna: “Il Chievo non ha perso entusiasmo. Genoa, squadra verticale che non ama il fraseggio”

Prima di partire alla volta di Genova, senza sbilanciarsi in alcun modo su ipotesi di turnover o di formazione, il tecnico gialloblu Lorenzo D'Anna...

Giuseppe Rossi positivo all’antidoping, le parole di Ballardini e Perinetti

In due riprese distinte, durante e dopo la conferenza stampa, mister Ballardini e il direttore generale rossoblu Giorgio Perinetti si sono espressi sulla vicenda Giuseppe Rossi, trovato positivo all'antidoping dopo Benevento-Genoa del 12 maggio scorso.  Davide Ballardini, che non usa mai mezzi termini ed è sempre molto diretto e chiaro nelle sue dichiarazioni, ha un rapporto speciale con Pepito Rossi avendolo allenato fin da quando muovevi i primi passi alla ricerca del professionismo. Per questo motivo, il tecnico rossoblu, in conferenza, ha spiegato: "sono certo di poche cose nella mia vita, ma una certezza che ho è che Giuseppe Rossi non può aver fatto uso di sostanze che sono proibite. Tutto il resto non mi interessa”.

Ultime notizie

Calciomercato

Rassegna Stampa

Le parole del Presidente

Occhi sulla Serie A

Genoa Inside

Occhi al Pio

Editoriale

Le parole dei RossoBlu

Statisticamente

9,608FansMi piace
3,545SeguaciSegui
512SeguaciSegui
646SottoscrittoriSottoscrivi

L'Outlet di Buon Calcio a Tutti