Home Rubriche Statisticamente

Statisticamente

Genoa-Napoli, partenopei non perdono al Ferraris da sei stagioni. Tre precedenti alla 12° giornata

Quello del Genoa contro il Napoli è un digiuno lungo sei da vittorie lungo ben sei gare. Il Genoa non batte infatti il Napoli al...

Inter-Genoa, le statistiche: in sole 6 trasferte superate le reti subite in tutto lo...

Una settimana intensa e conclusa come peggio non si sarebbe potuto fare. Una settimana fra recuperi ed energie che sono sembrate svanirsi col risultato...

Inter-Genoa, fra Spalletti e rossoblu mai un pareggio. C’è il Grifone sulla strada del...

Cinque le vittorie consecutive dei nerazzurri, le ultime tre senza incassare gol, negli Inter-Genoa di campionato. Cinque i successi senza soluzione di continuità, gli...

Milan-Genoa, Juric e Gattuso al primo confronto. Ma il Pirata è imbattuto coi rossoneri

Dopo il rinvio della prima giornata, si completa questa sera il programma delle sfide del primo turno di Serie A con Milan-Genoa, sfida dai...

Genoa-Udinese, Juric fa 50 panchine in rossoblu. Velazquez terzultimo per media punti

Prima volta in Serie A. Anzi prima volta in assoluto. La sfida fra Ivan Juric, tecnico del Genoa, e Julio Velázquez, allenatore dell'Udinese, è un inedito nel calcio professionistico italiano. Genoa-Udinese regalerà dunque un inedito testa e testa in panchina. CHI È JULIO VELAZQUEZ - Il tecnico spagnolo classe 1981 è, infatti, approdato quest’estate in Friuli dopo diverse esperienze nei campionati del suo paese e una in Portogallo. In particolare, l'attuale allenatore del club friulano è partito nella sua avventura da allenatore dell'Arandina, passando poi alla rappresentativa Under 19 della Polideportiva Ejido. E poi ancora Valladolid B, Villareal, Betis Sivilgli , Belenenses ed Alcorcòn, club dal quale l'Udinese lo ha prelevato. In carriera vanta un andamento molto equilibrato: 80 Vittore, 74 pareggi e 79 sconfitte. Attualmente, all'Udinese, ha una media punti di 0,89 a partita. Fra gli allenatori che sono in sella alle rispettive squadre da inizio stagione, Velazquez in quanto a media punti è terzultimo dopo Andreazzoli (0,67) e Longo (0,22). JURIC FA 50 IN ROSSOBLU - Al contrario di Julio Velazquez, che nessun precedente può vantare all'attivo contro il Genoa, il mister originario di Spalato ha affrontato l’Udinese sia nella stagione 2016/2017 che in quella 2017/2018. La prima volta fu un pareggio per 1-1 fra le mura del Ferraris, la seconda una sconfitta per 0-1 alla Dacia Arena. La decima giornata di questo campionato segnerà infine la panchina numero 50 di Ivan Juric in rossoblu. In caso di vittoria, sarebbe la decima del suo corso. 

Genoa-Udinese, sfida tra chi segna sempre e chi digiuna. Ma i rossoblu non vincono...

Nelle ultime 4 sfide di campionato, l’Udinese è sempre riuscita a far punti contro il Genoa. In tre occasioni è maturato il successo, l’ultima nel...

Statistiche d’Europa, il Genoa e quelle 11 sorelle che segnano sempre da inizio stagione

Il mese di novembre è alle porte e porterà alla terza pausa del campionato per gli impegni nazionali. Le squadre iniziano a capire dove si nascondo le loro potenzialità: chi nella difesa, chi nell'attacco. E poco a poco le graduatorie e le classifiche si delineano, con una sola squadra, il PSG in Francia, a punteggio pieno e già in fuga sulle inseguitrici (+8). C'è un dato che, accennato già ieri nelle statistiche legate alla Serie A e aggiornate dopo la nona giornata, lega in maniera diretta la classifica di una squadra alla sua capacità realizzativa. In tal senso, nei cinque maggiori campionati europei sono solamente undici le squadre ad aver segnato almeno un gol a partita nelle giornate sin qui disputate. Fra queste formazioni c'è anche il Genoa, unica squadra italiana assieme alla Juventus del suo migliore marcatore Cristiano Ronaldo (5 gol). I rossoblu possono vantare il capocannoniere italiano, ovvero sia Krzysztof Piatek, e dalla sfida contro la Juventus hanno sbloccato l'opzione dei gol da parte dei centrocampisti. La Premier League raduna due squadre in questa particolare statistica: il Leicester e il Tottenham. Le Foxes hanno, come migliori marcatori, Maddison e Vardy. Gli Spurs, invece, proseguono nel godersi le cinque reti segnate da Harry Kane.  In Spagna troviamo il solo Barcellona a segnare almeno un gol a partita: i bluagrana sono condotti per mano non solo dall'estrema qualità della loro rosa, ma pure dalle 7 reti già segnate da Lionel Messi. In Francia vige lo strapotere del PSG, che ha tra le sue file il campione del mondo Kylian Mbappè, che nell'ultimo turno ha raggiunto a 9 gol il rossoblu Piatek fra i migliori marcatori europei. Tiene botta anche il Rennes dell'ex Milan, Genoa e Torino Mbaye Niang, che però ancora deve trovare un giusto feeling realizzato con la Ligue1. Per adesso compensano l'ala sinistra Ismaila Sarr (3) e l'ex centrale di centrocampo della Roma, Clement Grenier (2).  Infine c'è la Bundesliga, il campionato con meno giornate disputate (8) e l'unico ad annoverare quattro squadre sempre andate in gol senza soluzione di continuità. Si tratta di Hoffenheim (Nelson e Szalai, 4 gol), Eintracht Francoforte (Jovic, 7 gol e capocannoniere della Bundesliga assieme a Paco Alcacer del Borussia Dortmund), Werder Brema (Eggestein, 4 gol) e Borussia Mönchengladbach (Plea, 5 gol).

Statistiche Serie A, Genoa e Juventus macchine da gol. Bologna ancora senza reti in...

Col posticipo del lunedì sera fra Sampdoria e Sassuolo, è andato in archivio il nono turno di campionato (clicca QUI per leggere il nostro...

Juventus-Genoa, le statistiche: Romulo sfonda 12 km. E allo Stadium nessuno è come il...

La gara dello Stadium è andata in archivio con un pareggio d'oro per il Genoa, il primo pareggio stagionale della formazione rossoblu. Un risultato...

Juventus-Genoa, 2094 giorni dividono il Grifone dall’ultimo punto fatto in casa bianconera

Le prime due volte allo Stadium arrivarono altrettanti pareggi: 2-2 all’ottava giornata del 2011/2012 con Malesani in panchina, 1-1 alla 22esima del 2012/2013 con mister Ballardini. Poi soltanto sconfitte. La striscia di insuccessi in casa bianconera è arrivata a quota 5 partite senza soluzione di continuità. Una serie che ha preso il via proprio in occasione di una nona giornata. Non è tutto. Perché dopo il gol dell’ex Marco Borriello datato 26 gennaio 2013, i rossoblu hanno iniziato un digiuno che ha raggiunto i 496 minuti, recuperi compresi. Sabato pomeriggio alle ore 18 la rete che permise al Grifone di strappare l’ultimo punto in casa dei campioni d’Italia sarà distante 2094 giorni. Al contrario, i bianconeri vanno in rete contro il Genoa, in casa, ininterrottamente da 16 match casalinghi: 15 in A più uno in cadetteria. L’ultima volta con le polveri bagnate coincide col secondo successo ospite in campionato, quello della stagione 1990/1991. Praticamente mezzo secolo dopo la prima, storica affermazione del 1937/1938. Prima di questa stagione rintracciamo altri quattro Juventus-Genoa disputati al nono turno di campionato. Nel 1955/1956, 1-0 con Boniperti mattatore; nel 1959/1960, 2-0 firmato Colombo e Nicolé; nel 1977/1978, 4-0 grazie a Tardelli, Causio e 2 autoreti (di Ogliari e Onofri); infine, nella stagione 2013/2014, 2-0 sancito dal rigore di Vidal e la rete di Tevez. Solo successi per i padroni di casa e nessun punto racimolato per il Grifone. Chiudiamo con due spunti storico-statistici. Il primo, quello che evidenzia come in occasione del pareggio per 1-1 del 2012/2013, ultima gara a punti rossoblu in casa della Vecchia Signora,  Juventus-Genoa rappresentava la gara del secondo esordio in rossoblù per Davide Ballardini. Stavolta sarà la volta dell’Ivan Juric ter. Il secondo spunto, quella che sottolinea come allo Stadium andrà in scena la sfida fra il miglior attacco e il bomber più prolifico di quest’avvio di campionato.
10,008FansMi piace
3,739SeguaciSegui
473SeguaciSegui
728SottoscrittoriSottoscrivi

L'Outlet di Buon Calcio a Tutti