In arrivo dall’importante vittoria in casa del Parma (clicca QUI per approfondire), che gli ha permesso di portarsi in sesta posizione a quota 24 punti a -4 dal secondo posto, il Genoa Under 17 di mister Gervasi questo pomeriggio ha ospitato tra le mura amiche di Begato 9 il Pisa, penultimo della classe con 12 punti.

NOTIZIARIO – Se in mattinata sul sintetico di Begato 9 si affacciava un timido sole alternato da banchi di nuvole, nel primo pomeriggio i raggi sono del tutto spariti per lasciare spazio ad una timida pioggia. Decine gli spettatori sugli spalti, tra cui Michele Sbravati, responsabile del settore giovanile rossoblu, e alcuni addetti ai lavori del Genoa Primavera, vittorioso nella gara pretendete contro il Chievo Verona (clicca QUI per leggere la cronaca). Arbitra l’incontro Stefano Foresti della sezione di Bergamo, assistito da Nicolosi e Lombardi di Genova.


LE FORMAZIONI 

GENOA UNDER 17 – Corci, Ghigliotti, Biaggi, Broso, Parodi, Bollano, Nesci, Vassallo, Piccardo, Fossati, Sahli. A disposizione: Dellapina, Paoloni, Zanetti, Mata, Dellica, Castiglione, Dimitrijevic, Antic, Bacherotti. Allenatore: Gabriele Gervasi.

PISA UNDER 17 – Maianti, Fischer, Edumencuz, Romiti, Lepizi, Macchi, Nemolato, Bermpagani, Cenni, Pierucci, Sibilio. A disposizione: Failla, Brini, Petrini, Piochi, Rotunno, Tavanni, Panarello, Diancangelo, Selmi. Allenatore: Gabriele Paffi.


LA PARTITA  – In perfetto orario, Stefano Foresti fischia l’inizio. La partita inizia con il botto, con un rigore fischiato in favore del Genoa Under 17 allenato da Gervasi. Penalty fallito poi da Fossati, che calcia alto sopra la traversa della porta difesa da Maianti. Nonostante ciò, i piccoli Grifoni continuano a provarci manovrando sapientemente il pallone e poi innescando i propri attaccanti. La gara di Begato 9 si combatte soprattutto nella parte del centrale del campo, nessuna delle due compagini però, almeno in questa prima frazione di gioco, riesce a prevalere sull’altra.

All’inizio dei secondi 45’ il copione non cambia: a centrocampo è battaglia, dall’esterno arrivano le occasioni più ghiotte per entrambe le squadre. Con il passare dei minuti la formazione di Gervasi si fa sempre più pericolosa, a testimoniarlo un colpo di testa del numero 2 Ghigliotti. Ad un quarto d’ora dal termine, doppia chance per il Pisa che fa tremare la retroguardia rossoblu. Nel ribaltamento seguente ecco un’occasionissima per i rossoblu (oggi in maglia bianca, ndr) con Antic, ma Maianti sventa il pericolo. Occasione che farà da preludio al vantaggio del Genoa Under 17, che arriverà nell’azione seguente con Antic, pronto ad insaccare a porta vuota un rasoterra arrivato da destra. Al triplice fischio sarà festa Genoa: quarta vittoria consecutiva, ora in classifica i punti sono 27. Settimana prossima sarà derby contro la Sampdoria, che ha pareggiato contro il Sassuolo (0-0). 

GLI ALTRI RISULTATI – La domenica porta risultati favorevoli per il settore giovanile in tutte le sue leve. L’Under 14 vince nonostante numerose assenze anche contro la Pro Vercelli (reti genoane di Venturino, Ekhator e Mander), l’Under 15 si conferma in piena corsa per il primo posto battendo 0-4 il Pisa in Toscana grazie alle reti di Fini e Manservigi, l’Under 16 si aggrappa a Vianson strappando un pari con l’uomo in meno. I Grifoncini di Oneto tornano in Liguria con un punto e il secondo posto in classifica. L’Under 18 di Ruotolo e Ferroni passa 0-1 sul nuovo campo del Sassuolo e supera in un colpo solo l’accoppiata Roma-Inter a centro classifica. Decide una rete di Mukaj.


https://buoncalcioatutti.wpmudev.host/2020/02/16/il-genoa-primavera-regola-il-chievo-e-si-riporta-in-zona-play-off-bianchi-e-capocannoniere/