Il Genoa è pronto a riprendere gli allenamenti dalla giornata di lunedì 18 maggio. I rossoblu, come spiegato bene anche nel DPCM firmato questo pomeriggio dal Presidente del Consiglio Conte, ripartiranno con sedute “nel rispetto delle norme di distanziamento sociale e senza alcun assembramento, a porte chiuse“. In attesa della definizione del protocollo che la FIGC aveva rimandato indietro a metà settimana al Comitato Tecnico-Scientifico, il Genoa non andrà in ritiro, ma ha comunque preventivamente bloccato due piani al “Tower Hotel” di Genova Aeroporto.


IL TESTO DEL DPCM FIRMATO DAL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO

DPCM_20200517_txt

Genoa, il possibile impatto del Covid-19 sul bilancio: parola a Diego Tarì