Sono ufficialmente chiuse le qualificazioni all’Europeo 2020, che adesso conosce 20 delle sue 24 partecipanti. Dopo le sfide di questa sera, infatti, è uscito il nome dell’ultima nazionale mancante. La sfida chiave era Galles-Ungheria, spareggio per evitare i playoff qualificazione e accedere direttamente, da seconda in classifica, alla fase finale della competizione.

LE 20 QUALIFICATE – Una doppietta del bianconero Ramsey ha regalato questa sera al Galles l’ultimo pass per EURO 2020 passando direttamente dal primo o secondo piazzamento nel proprio girone. Si è così delineato l’elenco definitivo delle qualificate alla fase finale itinerante in programma dal 12 giugno al 12 luglio prossimi. Le nazionali ai nastri di partenza saranno: Austria, Galles, Belgio, Croazia, Repubblica Ceca, Danimarca, Inghilterra, Finlandia, Francia, Germania, Italia, Olanda, Polonia, Portogallo, Russia, Spagna, Svezia, Svizzera, Turchia, Ucraina.

LE ULTIME QUATTRO – Per andare a completare il quadro dei sei gironi della fase finale mancano all’appello quattro nazionali. I loro nomi si conosceranno dopo i playoff del marzo 2020, che tengono conto del ranking maturato dopo la Nations League 2018/2019. Le sedici nazionali  a giocarsi gli ultimi quattro tagliandi per l’Europeo saranno: Islanda, Bulgaria, Israele, Ungheria, Romania, Bosnia Erzegovina, Slovacchia, Irlanda, Irlanda del Nord, Scozia, Norvegia, Serbia, Georgia, Macedonia, Kosovo e Bielorussia. Una volta divise in quattro mini-gironi, discuteranno due semifinali e una finale. All’interno di ogni raggruppamento, la vincitrice della finale accederà ad EURO 2020.


https://buoncalcioatutti.wpmudev.host/2019/11/19/genoa-pinamonti-gol-e-assist-con-lunder-21-pandev-vola-ai-playoff-per-leuropeo/