Andata in archivio la sedicesima giornata, si parte col trittico di sfide che nell’arco di una settimana interesseranno le venti formazioni del massimo campionato, dall’antivigilia di Natale sino alle 48 prima del Capodanno. La chiusura del sedicesimo turno ha portato all’esonero di Moreno Longo, che verrĂ  sostituito da Marco Baroni sulla panchina del Frosinone, e restituisce numeri differenti rispetto al turno precedente. La Roma diventa il migliore attacco casalingo della Serie A, l’Atalanta mantiene il primato in trasferta a braccetto con la Juventus.

Intanto, la 16esima giornata è stata la meno prolifica del campionato con 17 reti segnate. Peggiorato il dato di 18 gol segnati in occasione del 13esimo turno, ma resta ancor piĂą basso (13 gol) il dato della 32esima giornata dello scorso campionato. Hanno poi consolidato le rispettive posizioni come migliori difese del torneo Inter, Napoli e Juventus, non a caso le prime tre squadre a guidare la classifica perchĂ© capaci di poter portare a casa la vittoria anche di misura, senza dover dilagare nel passivo. Se vogliamo, la fuga di questo terzetto è stata frenata, negli ultimi due mesi e mezzo, solamente dall’Atalanta di Gasperini. Gli orobici hanno infatti conquistato ben diciotto punti dall’ottava giornata ad oggi: +2 rispetto all’Inter, -2 rispetto al Napoli. Ufficialmente sul podio, la formazione bergamasca dovrĂ  vedersela sabato (ore 15) contro il Genoa al “Ferraris”. Che Genoa troverĂ ? I rossoblu non se la passano bene, se non altro perchĂ© alle problematiche interne, come quella che “consolida” il Grifone come peggiore difesa in trasferta (23) e seconda peggiore del campionato (33), si stanno aggiungendo da settimane le vessazioni della classe arbitrale. Ma non finisce qui.

Il Genoa, nello stesso periodo calcolato per l’Atalanta, ovvero sia dalla settima giornata in poi coincidente con l’avvicendamento di Ballardini con Juric, è ultimo in classifica per punti conquistati (4). Al Grifone hanno recuperato almeno un punto tutte le altre formazioni del campionato. Il bicchiere lo si potrebbe veder mezzo pieno se si considerasse come procedano a rilento anche Udinese, Chievo e Bologna (5 punti) e come abbiano mostrato soltanto un lieve sussulto Spal e Frosinone (7 punti). Raddoppiano il Genoa per punti conquistati Parma e Cagliari (8).

LA STRISCIA DI PARTITE SENZA VITTORIE DELLE FORMAZIONI DI SERIE A

Non vivono un momento di forma indimenticabile neppure il Chievo, unica squadra a non aver ancora vinto una partita in Serie A e ad insidiare il Benevento della passata stagione che seppe vincere la sua prima gara soltanto alla 19esima giornata, e la Lazio, da cinque turni senza vittorie. Sei giornate senza successi spettano anche a Cagliari e Frosinone, sette alla Spal, nove al Bologna e al giĂ  citato Genoa.

Infine c’è la classifica cannonieri, che al primo posto continua ad aver il rossoblu Piatek con dodici gol segnati. E c’è un dato che va sottolineato: a dodici gol segnati, alla sedicesima, era stato capace di arrivarci solamente Diego Milito. Se contro l’Atalanta il centravanti polacco dovesse ancora accrescere il suo numero di reti, diventerebbe il primo nella storia del Genoa a segnarne così tante alla 17° giornata.


I NUMERI DEL CAMPIONATO (aggiornati alla 16° giornata)

  • MEDIA GOL RISPETTO ALL’ANNO SCORSO: -15 (429/444)
  • RETI TOTALI DA INIZIO CAMPIONATO: 429;
  • RETI DI GIORNATA: 17;
  • GIORNATA PIĂ™ PROLIFICA: 2°/11°/12° (33 gol)
  • GIORNATA MENO PROLIFICA: 16° (17 gol)
  • RIGORI ASSEGNATI E REALIZZATI DA INIZIO CAMPIONATO: 33;
  • MIGLIORE ATTACCO: JUVENTUS, NAPOLI (33);
  • PEGGIORE ATTACCO: FROSINONE (11);
  • MIGLIORE DIFESA: JUVENTUS (8);
  • PEGGIORE DIFESA: FROSINONE (35);
  • MIGLIORE DIFESA IN CASA: JUVENTUS, INTER, NAPOLI (4);
  • PEGGIORE DIFESA IN CASA: CHIEVO, FROSINONE (16);
  • MIGLIORE ATTACCO IN CASA: ROMA (21);
  • PEGGIORE ATTACCO IN CASA: UDINESE (5);
  • MIGLIORE DIFESA IN TRASFERTA: JUVENTUS (4);
  • PEGGIORE DIFESA IN TRASFERTA: GENOA (23);
  • MIGLIORE ATTACCO IN TRASFERTA: JUVENTUS, ATALANTA (17);
  • PEGGIORE ATTACCO IN TRASFERTA: FROSINONE (5);
  • PARTITE VINTE CON ALMENO 3 GOL DI SCARTO: 25 su 160 (15,6%);