Riportiamo di seguito il comunicato della Lega Serie A al termine dell’assemblea tenutasi questo pomeriggio in video-conferenza. Oltre a ribadire di aver ridefinito i punti (definiti cruciali dal ministro dello sport Spadafora) su cui il comitato tecnico-scientifico aveva sollevato una serie di osservazioni, viene nominato il medico sociale del Bologna Gianni Nanni in rappresentanza delle istanze dei 20 club nella commissione medico-scientifica della FIGC e viene comunicata la data designata per la ripresa del campionato: si tratta di sabato 13 giugno.

“L’Assemblea della Lega Serie A si è riunita oggi con tutte le SocietĂ  presenti e collegate in video conferenza. – si legge – La Lega Serie A ribadisce, nel rapporto con i licenziatari dei diritti audiovisivi 2018-2021, la necessitĂ  del rispetto delle scadenze di pagamento previste dai contratti per mantenere con gli stessi un rapporto costruttivo. Per quanto riguarda la ripresa dell’attivitĂ  sportiva è stata indicata, in ossequio alle decisioni del Governo e in conformitĂ  ai protocolli medici a tutela dei calciatori e di tutti gli addetti ai lavori, la data del 13 giugno per la ripresa del campionato. L’Assemblea ha inoltre indicato il Dott. Nanni della SocietĂ  Bologna per rappresentare nella Commissione medico scientifica della Figc le istanze delle SocietĂ , che saranno previamente informate in sede assembleare”. 

Castellacci: “Medici sociali unici responsabili? Pensiero che va al di lĂ  di ogni logica”