Dopo i cinque gol subiti oggi dall’Inter, commentati già da Romulo in zona mista (clicca QUI per le sue parole) e senza una reazione di squadra dopo il primo errore di Biraschi – condizionato a sua volta dall’assegnazione del gol a Gagliardini in fuorigioco che ha scoperchiato il vaso di Pandora – è intervenuto in sala stampa anche il tecnico rossoblu Ivan Juric. Molto in ritardo rispetto al collega nerazzurro dopo un lungo colloquio col presidente Preziosi.

Nella foto, Ivan Juric in sala stampa dopo la sconfitta contro l’Inter

“Abbiamo fatto passi avanti, si è visto anche mercoledì. Questa squadra ha potenzialità: oggi non faccio drammi. Non c’eravamo proprio. Non hanno retto da mercoledì pomeriggio ad oggi la partita. L’Inter va rispettata, è superiore e ha tanti valori: lo si vede nei passi avanti fatti quest’anno. Noi abbiamo pagato le due partite in tre giorni e se non hai energia mentale può nascere una prestazione così. Mettiamoci poi che abbiamo regalato due gol”.

“Mercoledì si era visto un Genoa che meritava forse qualcosa in più della sconfitta? Ci è mancato un po’ di tutto, ma non voglio fare drammi. Abbiamo faticato mentalmente e fisicamente. In qualche ruolo mancava qualche giocatore che mercoledì ha fatto una grande prestazione. Voglio leggere così la partita. La scelta di tenere Piatek fuori? Penso che avendo giocato sempre, tra campionato e nazionale, aveva bisogno di non giocare altri 95′ minuti, rischiando magari l’infortunio. Secondo e doveva riposare anche qualcun altro, ma non avevamo tanta scelta”. 

“A livello psicologico che sconfitta è? Dovremo essere consapevoli che oggi non eravamo noi e che non abbiamo retto questa partita. Contro il Milan ho il rammarico di averla persa così, all’ultimo minuto. Oggi loro erano nettamente superiori, ma è un risultato logico dopo tre gare in sei giorni. Soprattutto per una squadra come la nostra. Nel corso delle tre precedenti partite abbiamo fatto veramente grandi passi avanti e se continuiamo a lavorare così possiamo fare bene. Oggi era anche difficile spronarli i miei giocatori: non hanno proprio retto questa partita. Arrivavamo in ritardo, non eravamo giusti. Abbiamo pagato quello: non faccio drammi”.

DI SEGUITO L’AUDIO CON LE PAROLE DI JURIC


https://buoncalcioatutti.wpmudev.host/2018/11/03/inter-5-0-genoa-manita-senza-storia-a-san-siro-settima-di-fila-per-i-nerazzurri/