In attesa di ufficializzazione del passaggio in prestito dalla Juventus al Genoa, Luca Pellegrini è sceso in campo al Signorini di Pegli con il resto della squadra, come testimoniato via social dai vari giocatori rossoblu nelle fotografie pubblicate al termine della seduta. C’è anche il laterale sinistro nella squadra (con pettorina arancione) che ha vinto la partitella in famiglia: in porta Perin, in attacco la coppia Pjaca-Destro. Nel mezzo l’esperienza di Schöne e la voglia dei più giovani come Brlek e Melegoni. Con una squadra così “si vince facile” scrive su Instagram il portiere genoano, che nella foto di gruppo si mette a testa in giù. A tenergli ferme le gambe sono gli esterni Ghiglione e proprio Pellegrini, la new entry nella formazione rossoblu. Su e giù sulla fascia. Una questione di equilibrio.

CAPITOLO CALCIOMERCATO – Con Jawad El Yamiq passato a titolo definitivo al Valladolid (clicca qui), Raul Asencio arrivato a Pescara per firmare e il danese Ankersen vicinissimo a un ritorno al Copenaghen (dalla Danimarca fanno sapere che si sta ancora trattando sui milioni di corone in ballo), si continua a lavorare anche in entrata. Questo pomeriggio il presidente Preziosi, ieri a Pegli con il direttore sportivo Faggiano, è stato immortalato in uscita da un incontro a Milano Tullio Tinti, procuratore fra gli altri anche di Andrea Ranocchia. Il difensore è in uscita così come l’ormai ex compagno di squadra Candreva, che ha scelto la Sampdoria e ha già salutato i nerazzurri sui social prima di trasferirsi in Liguria. A Genova, sponda rossoblu, potrebbe tornare Tonny Sanabria, obiettivo conclamato della squadra mercato: “Il Genoa non si è arreso” ed è pronto ad aumentare l’offerta da 7 a 9 milioni, si legge nella prima pagina del quotidiano andaluso Estadio Deportivo.

https://buoncalcioatutti.wpmudev.host/2020/09/24/calciomercato-genoa-balotelli-pensieri-grifonati/