Nel 75° anniversario della Festa della Liberazione, festeggiata in tutta Italia nonostante il lockdown, anche il tecnico rossoblu, Davide Nicola, si è unito ai moltissimi messaggi e hashtag di ricordo e memoria. Lo ha fatto ripercorrendo la storia di famiglia, in particolare quella del nonno defunto Giovanni Maria Nicola, medaglia di bronzo al valore militare per essersi distinto nelle formazioni partigiane “per valore e determinazione“, con riferimento particolare ad un’azione difensiva compiuta a Perosa Argentina nel febbraio 1944.

“In questo giorno di festa nazionale il mio pensiero va anche a mio nonno, Giovanni Nicola, medaglia di bronzo al valore militare, che con il suo esempio mi ha trasmesso – solidi – i valori di amore, dedizione e rispetto per la Patria. Orgoglioso di te. Buon 25 Aprile #Libertá“.


L’intervista di Mario Ponti ad Alberto Corradi. “Questa crisi va gestita navigando a vista” – VIDEO