Giorni tesi in casa Napoli, sia internamente alla società che tra tifosi e giocatori partenopei. Ieri è arrivato il comunicato della società in seguito a quanto successo dopo la partita di Champions League contro il Salisburgo (clicca QUI per leggerlo), nel pomeriggio odierno la reazione dei tifosi per il comportamento adottato dai propri calciatori nella serata di mercoledì.

Infatti prima dell’allenamento svoltosi al “San Paolo” in vista della gara di sabato sera contro il Genoa, alcuni ultras del Napoli, dietro lo striscione “Rispetto”, hanno accolto i giocatori al grido di “Ci avete rotto il c***o”, “Giocatori mercenari siete voi” e “Ci vediamo in discoteca”. La squadra, al termine della seduta, si è recata in ritiro dove resterà sino alla sfida di sabato.

Poi alcuni tifosi hanno potuto manifestare il loro dissenso anche all’interno dello stadio visto che l’allenamento era aperto agli abbonati: al momento dell’entrata dei giocatori, infatti, dagli spalti sono piovuti insulti. Il tutto a -2 giorni dalla gara contro il Grifone, la cui infermeria continua a svuotarsi visto il completo recupero in gruppo non solo di Crisciti e Favilli, ma anche di Romero.


https://buoncalcioatutti.wpmudev.host/2019/11/06/napoli-comunicato-dopo-lammutinamento-dal-ritiro-ci-tuteleremo-nelle-sedi-competenti/