Dopo la tragedia del Ponte Morandi, tornare alla normalità in casa Genoa non è stato facile. Un allenamento annullato nella giornata di martedì, un’unica seduta mattutina a Ferragosto, il doppio nella giornata odierna. Il tutto col calciomercato ai titoli di coda e l’incombere del campionato.

Un campionato che avrebbe previsto alla prima giornata, per il Genoa, la trasferta di “San Siro” contro il Milan. Pochi minuti fa sono arrivate le decisioni della Lega Serie A in merito alla disputa della partita: non si giocherà a San Siro, così come al “Ferraris” non si giocherà la gara tra Sampdoria e Fiorentina. Poco prima dell’annuncio ufficiale erano arrivate sia le parole delle tifoserie rossoblu e blucerchiate, sia l’appello del presidente Ferrero affinché tutta la prima giornata venisse rinviata.

Viste le richieste di rinvio per le partite di Genoa e Sampdoria, in conseguenza della tragedia che ha colpito la città di Genova, accolto il parere favorevole di Fiorentina e Milan e nel rispetto delle norme regolamentari in vigore“, il presidente Micciché ha deciso di rinviare a data da destinarsi le partite Milan-Genoa e Sampdoria-Fiorentina. Le date saranno comunicate nei prossimi giorni. Si disputeranno le restanti sfide del primo turno, decisione che non mancherà di attivare un motivato tourbillon di polemiche.


https://buoncalcioatutti.wpmudev.host/2018/08/15/il-comunicato-della-tifoseria-organizzata-silenzio-e-rispetto-per-genova-non-andremo-a-milano/