Dopo aver interrotto il rapporto che lo legava in prestito al Genoa, Joel Asoro ha completato il passaggio a titolo definitivo dallo Swansea agli svedesi del Djurgarden. L’attaccante 21enne torna così in patria, firmando un contratto quadriennale con la squadra di Stoccolma, che lotta ancora per un posto in Europa League. Asoro, pronto a indossare la maglia numero 10, ha raccontato ai canali ufficiali del club:Mi è sembrata la decisione giusta, ho avuto molti amici che hanno giocato per il Djugarden e ho sempre avuto una buona impressione di Bosse Andersson (direttore sportivo del club, ndr) che mi conosce da quando ero piccolo”. Sulla sua brevissima esperienza al Genoa: “A Genova non ho giocato quanto avrei sperato e ovviamente è stata dura, ma ho ancora grandi ambizioni”.