Un Torino ferito dalle 4 reti incassate a Cagliari ospitava una Lazio rigenerata dal successo interno contro la Fiorentina. Una partita delicata per le zone di bassa e alta classifica, un antipasto di quello che sarà Genoa-Juventus (clicca qui).

La gara si mette subito in salita per la squadra di Simone Inzaghi, che al 4′ vede Belotti realizzare l’uno a zero dal dischetto. Nasce tutto da una punizione di Verdi dalla zona di sinistra con un errore grossolano di Parolo che dopo aver fatto una buona diagonale, anziché prolungare in angolo la traiettoria del traversone, rispedisce il pallone a centro area. Ci si avventa Nkoulou, prima di testa e poi col mancino a tentare di battere a rete: Immobile stoppa il pallone con la mano e, volontario o meno, le nuove regole lo inchiodano. Massa non ha dubbi e concede il penalty ammonendo l’attaccante biancoceleste, che diffidato salterà la prossima gara contro il Milan. Lazio che ha tutta una partita davanti per ristabilire l’equilibrio e ci prova, con Immobile tra i più pericolosi con due conclusioni alte sopra la traversa che fanno tremane Sirigu (e un gol annullato per fuorigioco ad Acerbi al 46′). Il primo tempo, tuttavia, si fa largo più tra cattive notizie che non buone nuove: al 28′ infatti anche l’altro attaccante biancoceleste, Felipe Caicedo, verrà ammonito e sarà costretto a saltare la prossima giornata.

La ripresa si apre con il pareggio di Ciro, arrivato al 48′: Luis Alberto, con una verticalizzazione perfetta, trova il numero 17 che infila tra Nkoulou e Lyanco e chiude un diagonale alle spalle di Sirigu. La Lazio non vuole accontentarsi del pareggio e, da quel momento, continuerà il forcing verso la porta granata, trovando il definitivo 1-2 al 72′ con Parolo (al primo gol in campionato), che infila l’estremo difensore dal limite dell’area grande. Subito il gol, i ragazzi di Longo provano a rialzare la testa sfruttando soprattutto la parte sinistra del campo, con un Millico che si distingue per dinamicità e rapidità nel servire gli attaccanti con interessanti traversoni, non sfruttati al meglio. Con questa vittoria, la Lazio si riporta momentaneamente a -1 dalla Juventus, in campo fra pochi minuti al Ferraris contro il Genoa (clicca QUI per seguire la diretta testuale).


https://buoncalcioatutti.wpmudev.host/2020/06/30/diretta-genoa-juventus-live-diretta/