Il presidente del Genoa Enrico Preziosi è intervenuto ai microfoni di SkySport a pochi minuti dall’inizio della partita contro la Juventus, dopo un lungo colloquio con Andrea Agnelli sul manto erboso del Ferraris di Genova (stadio in cui non si vedeva da Genoa-Parma dell’ottobre 2018). “Diciamo che ci abbiamo messo del nostro con qualche allenatore e qualche scelta sbagliata – ammette Preziosi – Ma con l’arrivo di Nicola avevamo rimediato, avevamo trovato risultati e identità. Il dopo COVID, come avevo già detto, sarebbe stata un’incognita: dobbiamo riprendere il nostro cammino, anche se certo questa non sembra la partita adatta. Quando incontri la Juve non hai bisogno di stimoli: mi aspetto che questo avvenga, anche se ovviamente conosciamo le differenze tecniche del Genoa e della Juventus. C’è un divario ma qui a Genova qualche soddisfazione ce la siamo presa. Sappiamo che non sono queste le partite da tre punti ma ci proveremo”

Proprio su Nicola, il presidente rossoblu conferma: “L’avevo già contattato lo scorso anno ma aveva dato parola all’Udinese. È stato un appuntamento rimandato, ora lo abbiamo e cercheremo di raggiungere l’obiettivo più in fretta possibile. Calciomercato? Ora bisogna aspettare l’esito di queste gare, perché è evidente che per rafforzare la squadra bisognerà prima capire in quale categoria giocheremo, sperando ovviamente di dare continuità agli anni in Serie A, sperando di fare anche il quattordicesimo. Dopodiché faremo le nostre valutazioni con il mister”.


https://buoncalcioatutti.wpmudev.host/2020/06/30/diretta-genoa-juventus-live-diretta/