Il giorno successivo a quello del 112esimo compleanno del Torino, Tuttosport lancia una provocazione: e se la nascita del Torino fosse riconducibile al 1891? Le pieghe di quella che viene definita un’inchiesta e che, in realtà, è un colloquio diretto con Marco Morelli di Popolo, nipote di Vittorio Morelli di Popolo, pioniere del Torino oltre che suo giocatore e dirigente, portano ad un carteggio tra il pioniere sopra citato e Ferruccio Novo, presidente del Grande Torino.

Un carteggio degli Anni ’40 in cui Novo chiedeva a Morelli di Popolo di tracciare una dettagliata genesi del Torino, che ufficialmente ha la sua data di nascita nel 1906. “Mi viene da pensare che non si tratterebbe veramente della fondazione di una nuova società, bensì di un semplice cambio di denominazione” è la citazione, dai carteggi fra Morelli di Popolo e Novo, che Tuttosport riporta come attribuibile allo stesso Novo.

Citazione che scoperchia un vaso di date, che dal 1906 discendono sino al 1887. Data, quest’ultima, alla quale Tuttosport riconduce la nascita del Torino Football & Cricket Club, dai colori social rossoneri e “società di calcio più antica d’Italia, ma a differenza del Genoa, formalmente, ufficialmente, non esiste più“.

E come si risalirebbe alla fatidica data del 1891? Sempre secondo il quotidiano sportivo piemontese, a quella data corrisponderebbe la fusione tra i Nobili Torino, “seconda società calcistica più antica d’Italia” (dai colori gialloneri), e il Torino Football & Cricket Club. Una fusione che porterà ad adottare per la prima volta i colori granata, riconducibili a quelli dello Sheffield United, ancora oggi il blasone calcistico più vecchio del mondo.

I quindici anni successivi, quelli che traghettano sino al 1906, sono solamente l’esito di nuove fasi di passaggio e fusioni, per la precisione sino a quando il Football Club Torinese, “condizionato da problemi finanziari, si fonde con un gruppo di dirigenti e giocatori della Juventus, nata autonomamente nel 1897“.

La motivazione forte che, provocatoriamente, potrebbe ricollocare la data di fondazione del Torino al 1891? Il ripetersi di tratti comuni fin dall’Ottocento fra le varie società, dai colori delle maglie al travaso di dirigenti da una realtà all’altra. Ma la realtà, che i documenti attestano, è che la denominazione F.C. Torino è del 1906, così come l’adozione definitiva delle casacche granata e l’elezione del primo presidente, Franz Josef Schoenbrod.


https://buoncalcioatutti.wpmudev.host/2018/12/04/rassegna-stampa-del-4-dicembre-romulo-e-bessa-in-coppa-italia-tuttosport-il-torino-e-nato-nel-1891/