BUONA LA PRIMA – Maurizio Sarri l’aveva definita una gara fondamentale, così è stato. Gli Azzurri mettono le mani avanti in vista della partita di ritorno in Costa Azzurra, forti anche della doppia espulsione rossonera a centrocampo: Koziello e Plea infatti non saranno disponibili all’Allianz Riviera.

Prosegue il sogno europeo dell’Hapoel Beer Sheva, che lo scorso anno ha seminato il panico in Europa League, mentre il Celtic reduce dal double in Scozia chiude la pratica con 5 reti ai kazaki dell’Astana.

[Napoli 2-0 Nizza, Olympiacos 2-1 Rijeka, Hapoel Beer Sheva 2-1 Maribor, Celtic 5-0 Astana,  Istanbul Başakşehir 1-2 Siviglia]

MOROSINI E SIMEONE OUT – Oggi vi abbiamo raccontato di Giovanni Simeone, che in mattinata ha lasciato Genova e il Genoa per svolgere le visite mediche con la Fiorentina solamente in serata. Poco dopo è stato il momento di Leonardo Morosini, non prima di aver salutato i compagni: su di lui il lungo corteggiamento dell’Avellino ha avuto effetto.

ROSSETTINI IN? – Il Cholito ha già cambiato l’immagine del proprio profilo Twitter, cosa che dovrebbe accadere a breve anche in casa rossoblu: restano in tal senso vivi i soliti nomi, soprattutto quello di Luca Rossettini di cui vi abbiamo parlato alle ore 21,30 (clicca qui per saperne di più). Anche SkySport conferma che trattativa è ormai in dirittura d’arrivo.

“Sono contento, è un’opportunità bellissima per me. Ho scelto io di venire, è stato fatto quello che si doveva fare” sono state le prime dichiarazioni di Simeone.

EX ROSSOBLÙ – Andrea Ranocchia dato per partente dall’Inter, destinazione al Burnley. Per l’ex Genoa Niang si sta invece profilando un futuro in Russia: 18 milioni più bonus l’offerta dello Spartak Mosca, Vincenzo Montella ci sta pensando.