PREMIER LEAGUE REWIND

Da oggi cercheremo di raccontarvi a modo nostro i campionati pi√Ļ belli ed importanti d’Europa; giusto cominciare con un sottofondo musicale e con la Premier League,¬†non tanto per il fatto che¬†gli italiani amano da sempre viaggiare in Inghilterra, quanto pi√Ļ perch√© oggi in panchina comanda il tricolore.

LONDON CALLING¬†– Niente da fare, nemmeno l’Arsenal ha saputo¬†porre fine al gran momento del Chelsea.

Eppure il 24 Settembre scorso proprio gli uomini di Arsène Wenger affossarono Antonio Conte per 3 reti a 0 in casa, non consapevoli di aver appena scatenato la furia senza freni dei Blues; da quel momento il Chelsea ha giocato 18 partite perdendone solamente una, ovvero il London Derby contro un Tottenham che ora dista 9 punti.

“La svolta grazie al cambio di modulo” – Antonio Conte

Se¬†Pep Guardiola¬†sostiene¬†che ‘solamente il Chelsea pu√≤ perdere il titolo’, qualcuno ritiene ¬†invece il campionato gi√† virtualmente chiuso.

Conte dal canto suo¬†non¬†sembra pi√Ļ rilassato del solito, neanche¬†sul 3-0, neanche con il suo braccio destro Angelo Alessio.

LE INSEGUITRICI – Vincono Tottenham e Manchester City, si risolleva l’Everton.

Romelu Lukaku nuovo capocannoniere del campionato con 16 reti, di cui addirittura 4 messe a segno¬†nell’ultima gara contro il Bournemouth (6-3 il risultato finale). Non solo Marco Parolo quindi.

Nei Citizens¬†invece spicca il nome nuovo: Gabriel Jesus, per gli amici ‘Gabrigol’, capace di siglare¬†3 reti e fornire 2 assist nelle sue prime¬†2 presenze da titolare con la squadra di Manchester.

 

Il West Ham¬†si √® aggiudicato una gara ostica in rimonta sul Southampton (prima rete di Manolo Gabbiadini), proprio mentre Walter Mazzarri continuava a mantenere il suo Watford in un sereno centro classifica battendo 2-1 il Burnley. Con un M’Baye Niang in pi√Ļ.

https://twitter.com/WatfordFC/status/828188921129492483

SQUADRA CHE VINCE NON SI CAMBIA – Un po’ come¬†quel che ha fatto mister¬†Claudio Ranieri in estate. Campione d’Inghilterra acclamato da tutta Europa, oggi si trova alle prese con una situazione di classifica tutt’altro che¬†serena: dopo¬†la sconfitta per 3-0 contro il Manchester United i punti di distacco dalla zona retrocessione sono quasi¬†finiti.

Solamente una lunghezza separa il Leicester dall’Hull City, che invece nel mercato di Gennaio ha cambiato ben 9 giocatori battendo a sorpresa il Liverpool in casa.

Da segnalare un assist da 40 metri di Andrea Ranocchia, ex difensore di Genoa e Inter.

LA VENDETTA DEI GATTI NERI¬†–¬†Serviva una vittoria al¬†Sunderland¬†per raggiungere e pareggiare i conti con il¬†Crystal¬†Palace¬†in fondo alla classifica: detto fatto, gli uomini di David Moyes sconfiggono le aquile rossobl√Ļ per 4 reti a 0.

Per le ultime della classe solamente 5 vittorie in 24 partite, 4 pareggi e ben 15 sconfitte.

MIDDLESBROUGH, LEICESTER, SWANSEA 21, HULL CITY 20, CRYSTAL PALACE, SUNDERLAND 19

IL PROSSIMO TURNO – MatchDay 24