Vittorioso all’esordio in campionato da nuovo tecnico dell’Inter, Simone Inzaghi ha commentato la gara vinta contro il Genoa ai microfoni di Dazn: “Ero abbastanza sicuro della mia squadra, i miei giocatori hanno lavorato bene sin dall’inizio della preparazione estiva, con tantissimo entusiasmo e tanta voglia di imparare i nuovi concetti. Abbiamo cominciato nel migliore dei modi, e finalmente davanti al nostro pubblico: un esordio migliore non potevo immaginarmelo.”

Calhanoglu? Un grandissimo giocatore, unisce alla qualitĂ  tantissima quantitĂ  e corsa, ma sarebbe riduttivo parlare solo di lui; anche chi non ha giocato oggi, in particolare i tre difensori Ranocchia, Kolarov e D’Ambrosio, vanno lodati perchĂ© non saltano mai un allenamento, volevo inserirli ma ci tenevo a far far esordire Dumfries, un giocatore di qualitĂ  che ci aiuterĂ  nel corso della stagione. Richieste sul mercato? Non ne ho ma sappiamo che dobbiamo sostituire la partenza di Lukaku; Dzeko ha dimostrato il suo valore, ci serve una punta che ci completi come squadra”. 

Ancora Inzaghi: “L’emozione piĂą grande? Ad essere sincero mi sono emozionato quando sono uscito dal pullman, veniamo da due anni con gli stadi vuoti ed oggi arrivare in una San Siro piena con la gente che canta e ti accoglie, quella è stata l’emozione maggiore.”