Al termine della pesante sconfitta contro il Torino, abbiamo raggiunto telefonicamente il nostro collega, Gessi Adamoli, firma di Repubblica, per chiedergli un commento alla partita.

“Genoa ormai da Dr. Jekyll e Mr. Hyde? Direi soprattutto Mr. Hyde. Rarissime volte abbiamo visto il Dr Jekyll. Purtroppo è così: domenica sarà la partita della vita col Lecce. Sarà impossibile sbagliarla. Mi auguro che la squadra trovi attributi, carattere, determinazione come li ha messi in mostra oggi il Torino. Una squadra piena di problemi e preoccupazioni che non ha reso secondo le proprie possibilità e che, nella partita decisiva, ha trovato il modo di vincerla. Il Genoa deve trovare domenica il modo e trovare tutte le motivazioni.

Ho visto soprattutto una squadra molto rassegnata nel finale, molto demoralizzata: dovrà essere bravo Nicola, con un colpo di spugna, a buttare via le scorie negative e i cattivi pensieri che arrivano dopo questa partita. Deve essere bravo a cancellarli e mandare in campo una squadra con gli occhi da tigre. Perché domenica se vinci sei dentro, se perdi sei fuori, se pareggi devo patire sino alla fine, sino all’ultimo minuto dell’ultima giornata”.


https://buoncalcioatutti.wpmudev.host/2020/07/16/torino-3-0-genoa-passo-indietro-rossoblu-domenica-sfida-cruciale-al-lecce/