Apertosi sabato con la vittoria del Sassuolo all’Olimpico contro la Lazio, il sipario della 32esima giornata del campionato di Serie A è stato calato a San Siro, con la sfida tra l’Inter di Conte e il Torino allenato da Moreno Longo.

Orfana dal primo minuto, per scelta tecnica, di Skriniar ed Eriksen, la formazione nerazzurra impensierisce il Torino solo nella ripresa, dove trova tutti e tre i gol. Infatti il primo tempo è soprattutto di marca granata, caratterizzato dal centro del vantaggio messo a segno dal gallo Belotti (complice una clamorosa papera di Handanovic che si fa scappare il cross di Verdi).

L’Inter uscirà solo nei secondi 45 minuti, trovando nell’arco di due giri di orologio il pareggio (con Young) e il 2-1 (firmato da Godin). Il definitivo 3-1 arriverà al 61esimo con Lautaro, imbeccato perfettamente da Sanchez. Con questi tre punti, i nerazzurri si portano in seconda posizione affianco alla Lazio e a +1 sulla Dea; Longo, invece, rimane fermo a 34 punti, a +4 dal Genoa prossimo avversario.


LA CLASSIFICA AL TERMINE DELLA 32° GIORNATA


https://buoncalcioatutti.wpmudev.host/2020/07/13/coronavirus-11-luglio-la-situazione-in-italia-e-in-liguria/