Il Giudice Sportivo si è pronunciato in merito alle sanzioni della 7° giornata. Genoa largamente interessato dal comunicato della Lega Serie A visto che gli squalificati per la trasferta di Parma saranno tre, ai quali si andrà ad aggiungere l’infortunato Criscito.

Nonostante le accese polemiche per le decisioni arbitrali di Genoa-Milan, analizzate anche sul nostro sito, Romero e Biraschi non sono stati risparmiati e saranno costretti a saltare la prossima gara contro il Parma. L’argentino ha raggiunto il monte delle cinque ammonizioni, mentre Biraschi è stato espulso (ma il tocco di mano era avvenuto dopo quello dell’avversario Leao, ndr) “per aver volontariamente colpito il pallone con le mani, impedendo la segnatura di una rete”. Rimasta un po’ nel limbo, c’è anche la sanzione per Saponara, “per avere contestato una decisione tecnica alzandosi dalla panchina e per essersi avvicinato al Quarto Ufficiale esclamando a gran voce un’espressione blasfema”.

ROMA, CHE STANGATA – Dopo le parole della dirigenza giallorossa e le polemiche per il trittico di episodi di Roma-Cagliari, la società giallorossa è stata multata di 15.000 euro “per aver cosentino l’ingresso nel recinto di giuoco di un preparatore atletico che non risulta, allo stato, essere tesserato, il quale applaudiva ironicamente in maniera continuativa il Direttore di gara, a cui si era avvicinato con atteggiamento aggressivo”. Paulo Fonseca, invece, è stato squalificato per due giornate.

GLI SQUALIFICATI DELL’OTTAVO TURNO – Saponara (Genoa), Strefezza (SPAL), Biraschi (Genoa), Calabria (Milan), Castillejo (Milan), Medel (Bologna), Leiva (Lazio), Romero (Genoa).

cu56

VAR Sport, gli episodi del 7° turno: quanti errori in Genoa-Milan. E Leao la tocca prima di Biraschi