La Prima Squadra del Genoa Femminile guidata da mister Oneto affrontava oggi la difficile trasferta in casa del Sassari Torres Femminile, alla ricerca dei primi punti in campionato. Le rossoblu, dopo una settimana di pausa e reduci dalla sconfitta interna col Brescia Femminile, erano ospiti della formazione sarda allo stadio “Basilio Canu” di Sennori. Allenatore della Torres il signor Mauro Ardizzone.


LE FORMAZIONI UFFICIALI 

SASSARI TORRES ( ): Dejana; Congia, Tola, Chukwudi, Iannazzo; Weithofer, Poli, Blasoni, Peare; Devoto, Costantini. A disposizione: Veritti, Quidacciolu, Carrozzo, Marenic, Fadini, Peddio, Congia, Sotgia, Siejka. Allenatore: Mauro Ardizzone.

GENOA (4-3-2-1): Macera; Fernandez, Spotorno, Lucafò, Rossi; Campora, Abate, Bettalli; Tortarolo, Parodi; Bargi. A disposizione: Crivelli, Millqvist, Ferraro, Perna, Lucia, Parolo, Brscic, Parnoffi, Traverso. Allenatore: Marco Oneto.


LA CRONACA 

Il primo tempo del Genoa è molto positivo, nonostante la partita cerchi di farla la formazione padrona di casa, che si rende pericolosa solamente in un’occasione trovando attentissima Macera in opposizione. Le rossoblu non stanno a guardare e, recuperato il pallone, cercano rapidamente le verticalizzazioni alla ricerca di Parodi e Tortarolo, le due giocatrici alle spalle dell’unica punta Bargi.

Ma è soprattutto la ripresa a certificare i miglioramenti delle ultime due settimane per la Prima Squadra rossoblu, che proseguirà nel dimostrarsi solida in fase difensiva, e là dove le giocatrici sarde sfondano sugli esterni, specialmente con Weithofer e Peare, è Matilde Macera, probabilmente tra le migliori in campo del Genoa, ad opporsi in uscita bassa e ostentando sicurezza anche coi piedi.

La rete del vantaggio della neo-entrata Fadini a inizio ripresa potrebbe destabilizzare le rossoblu, che invece all’ora di gioco pareggiano sull’asse Tortarolo-Campora (cross della numero 10, inserimento della numero 20 che col destro spedisce alle spalle di Dejana) e all’80esimo, complice un grave errore del portiere sardo, trovano la rete del 2-1.

Una rete che nasce ancora dai piedi di Tortarolo e dalla battuta di un calcio piazzato che, scodellato in area, trova la deviazione di Abate che fa impennare la traiettoria. Dejana ha tempo e spazio per uscire in presa alta, ma nel ricadere a terra perde l’equilibrio e anche il pallone spedendolo nella sua stessa porta. Insomma, lo zampino decisivo di Tortarolo e Abate, ma la sensazione che l’arbitro attribuirĂ  autorete.

Dopo la rete del vantaggio Genoa sarĂ  assedio Sassari Torres, negli ultimi dieci minuti allungati dal recupero. Ma il Grifone e le sue giocatrici hanno gli artigli di fuori e dal risultato di 2-1 proprio non vogliono strapparsi, motivo per cui arriverĂ  al triplice fischio il primo successo stagionale della formazione di Oneto. La classifica ora recita 3 punti in classifica e l’aggancio a Ravenna Women e Trento Femminile. Nel prossimo turno arriverĂ  ad Arenzano la Lazio Women.

Da segnalare, inoltre, anche il risultato del Genoa Femminile Under 19: le rossoblu hanno ottenuto un buon punto in trasferta sul campo del Chievo Verona, pareggiando per 1-1 grazie alla rete di Vacchino.


Genoa Femminile, tris di vittorie per Under 12 e Under 17. A riposo l’Under 15