Si chiude col 3-0 rifilato dall’Inter al Frosinone il terzo anticipo di questo 13esimo turno di Serie A. Al ritorno dalla pausa del campionato, con l’impegno Champions che incombe contro il Tottenham, Spalletti colma il gap di tre reti di scarto che gli aveva rifilato, prima della pausa, l’Atalanta di Gian Piero Gasperini.

A San Siro si presentava il Frosinone di Moreno Longo reduce da quattro risultati utili consecutivi e sei punti nelle ultime quattro giornate (3 pareggi e una vittoria). Ai nerazzurri era sta richiesta una prestazione attenta, che fin dal primo minuto desse l’idea di un approccio giusto. Anche di fronte al turnover che portava Lautaro Martinez al posto di Icardi e Keita al posto di Perisic, con Borja Valero e Gagliardini a fare da schermo alla difesa e connettere la manovra dal basso con gli esterni Keita e Politano, oltre al trequartista Nainggolan.

Ad aprire le danze sarĂ  proprio Keita al 10′ di gioco, seguito nel secondo tempo da Lautaro Martinez (57′). A chiudere la sfida ancora l’ex Lazio e Monaco al minuto 81′, quando il Frosinone ha ormai deposto le armi. Al 78esimo posto anche per Icardi, il quale festeggerĂ  le 200 presenze in Serie A.

LA CLASSIFICA DOPO IL TERZO ANTICIPO DEL 13° TURNO DI SERIE A