Nella mattinata di ieri allo stadio Ferraris è stata presentata la partnership che lega Genoa e Sampdoria allo storico marchio Peroni, divenuta birra ufficiale delle due compagini genovesi. A margine dell’evento Emil Audero e Carlo Osti, intervenuti in rappresentanza del club di Corte Lambruschini insieme al capitano Fabio Quagliarella, hanno rilasciato alcune dichiarazioni ai giornalisti presenti.

Il numero uno blucerchiato è tornato sulla sofferta vittoria di lunedì sera ai danni della SPAL: “Dovevamo tornare a vincere e lo abbiamo fatto soffrendo ma, venendo da un ciclo di partite ravvicinate, è ancora più bello“. Proprio nella gara contro i ferraresi è arrivato il primo vero errore del giovane portiere scuola Juventus, bravo però a riscattarsi con una grande parata su Petagna nella ripresa, guadagnadosi gli elogi di Giampaolo: “Era importante stare dentro la partita, sono contento della reazione e delle parole del Mister“.

La Sampdoria ha la miglior difesa del campionato, secondo l’estremo difensore i segreti sono “il lavoro collettivo, di tutto il reparto, e la giusta attenzione nei momenti decisivi“. Il paragone con il totem Pagliuca non lo scompone: “Sono belle parole, che danno stimoli e responsabilità“.

Audero guarda poi alla sfida che domenica vedrà la Samp di scena allo stadio Atleti Azzurri d’Italia contro l’Atalanta di Gasperini: “Sarà una bella partita, tosta. Andremo a Bergamo per giocarcela, noi dobbiamo confermarci mentre loro devono rilanciarsi“.

Il Ds blucerchiato Carlo Osti traccia un primo bilancio sui nuovi acquisti: “Siamo contenti, lo eravamo anche al termine della campagna acquisti. Non abbiamo mai pensato che la squadra fosse inferiore a quella dell’anno scorso“. Su Defrel: “Lo abbiamo cercato anche in passato, sapevamo che le sue qualità si potevano sposare perfettamente con i nostri meccanismi di gioco“. Jankto, l’acquisto estivo più importante in casa Samp, non attraversa un buon momento, ma il direttore è sicuro: “Ha grandi qualità e penso possa diventare un campione, saprà inserirsi negli schemi di Giampaolo“.

Bellissime poi le parole spese per capitan Quagliarella: “Fabio illumina la Sampdoria come la Lanterna illumina Genova“. Infine, in vista del match contro l’Atalanta Osti si attende, dopo le polemiche scaturite dal rigore concesso ai danni dei bergamaschi a Firenze, la designazione di un “arbitro importante, che possa tutelare lo spettacolo in campo“.


https://buoncalcioatutti.wpmudev.host/2018/10/03/birra-peroni-diventa-birra-ufficiale-di-genoa-e-sampdoria-ecco-tutte-le-novita-dentro-lo-stadio/