Dopo il Genoa Under 15 vincitore a Monza, anche l’Under 17 rossoblu si prende la testa della classifica del campionato. O per meglio dire, si riprende la testa dopo averla “perduta” per 24 ore dopo la vittoria della Juventus contro il Torino. A commentare il successo per 3-2 sulla Fiorentina, in doppia rimonta, √® mister Luca Chiappino.¬†“Abbiamo fatto un’ottima gara sotto ogni punto di vista, cercando di non farli giocare perch√© hanno molta qualit√† tecnica in tutti i reparti. Volevamo giocare sulle nostre peculiarit√†: abbiamo fatto un primo tempo notevole, con 7/8 palle gol, e al primo tiro abbiamo preso gol”.

“Siamo stati bravi a non demordere e continuare a fare quello che ci¬†eravamo prefissati di fare e che i ragazzi sapevano di dover fare. Abbiamo trovato il gol a fine primo tempo, poi ad inizio ripresa, appena entrati, abbiamo subito nuovamente il secondo gol. E da l√¨¬†abbiamo dovuto ricostruire tutto.¬†Dico sempre ai ragazzi che quando le cose si fanno per bene, e c’√® spirito di sacrificio, voglia, determinazione, alla fine¬†il risultato ti premia. E oggi sarebbe stato ingiusto non fare un risultato positivo”.¬†

Prima che 4/5 tuoi ragazzi andassero in Nazionale, ci dicesti che bisognava vedere poi con che testa sarebbero tornati. E poi ti aspettavi un calendario che avrebbe detto molto del campionato che sareste andati a fare. E ci potete stare al primo posto

“Per il momento i ragazzi stanno prendendo questa abitudine di guardare la classifica¬†perch√© fa piacere, per i sacrifici che si fanno in settimana, ma non diventa determinante. Per noi era invece¬†determinante riuscire a far fare ai ragazzi con continuit√† attivit√†. Abbiamo un gruppo che negli ultimi anni ha avuto una miriade di infortuni. Ancora oggi avevamo fuori¬†cinque o sei giocatori, che sono lungodegenti. Ci eravamo prefissati di predisporre un’attivit√† che non creasse loro ulteriori problemi e che li riabituasse ad una attivit√† agonistica piena. Quello √®¬†l’obiettivo pi√Ļ¬†importante e pian piano lo stiamo¬†raggiungendo. Quando poi i¬†ragazzi si impegnano e sono¬†disponibili, allora hanno anche la soddisfazione del¬†risultato”.¬†

[adrotaate banner=”28″]


Genoa Women, Bettalli: “Sapevamo di poter dare la svolta. Continuare a lavorare” – VIDEO