La campagna abbonamenti del Genoa tocca quota 14mila tessere staccate. Ad annunciarlo sono i canali ufficiali rossoblu con una foto del presidente Zangrillo che firma un autografo ad un giovane tifosi. Esaurita la Gradinata Nord, come già noto da lunedì, adesso è corsa a riempire gli altri settori dello stadio Ferraris.

Attraverso alcune iniziative social, nei giorni scorsi vi avevamo raccontato del progetto “Grifoni della Sud” lanciato su Instagram. Un progetto che è stato in qualche modo sfiorato questa mattina dalle dichiarazioni dello stesso presidente rossoblu, che nel tweet ufficiale del Genoa ha poi ampliato il concetto a tutto quanto il Ferraris. “I tifosi? Loro hanno fatto straordinariamente la loro parte. Adesso ne approfitto per dire di riempire anche la Sud. Io penso che quest’anno dobbiamo fare qualcosa di straordinario. Quanto più è straordinario il lavoro a cui ci hanno abituato i tifosi, quanto più deve essere proporzionata la nostra risposta. Questo lo sappiamo, lo sanno tutti e lo sanno tutte e persone che ci sono qui in questo momento“.

La pagina Instagram dei “Grifoni della Sud” è vicinissima a raggiungere i 1000 follower e da quanto ci viene riferito, attraverso un sondaggio svolto sul loro stesso canale, sono già almeno 400 le persone che hanno aderito all’iniziativa abbonandosi e annunciando che, una volta dentro lo stadio e nel settore della Gradinata Sud rossoblu, parteciperanno all’iniziativa di cantare e corroborare quello che sarà il ruggito della Nord.


Genoa, esaurita la Nord sui social scoppia l’iniziativa “I Grifoni della Sud”