La seconda partita dell’Europeo vedeva affrontarsi a Baku le prossime due avversarie dell’Italia nel Girone A: la Svizzera dell’ex allenatore laziale Petkovic contro il Galles del commissario tecnico ad interim Page. La prima occasione √® per i dragoni, verso la mezz’ora gli elvetici riemergono con due palle gol ravvicinate sui piedi di Schar e Seferovic. Dopo un primo tempo contraddistinto da diversi errori in maglia bianca e ripartenze rapidissime in maglia rossa, la ripresa si apre con il vantaggio della Svizzera firmato da Embolo. Il Galles non ci sta e riesce a pareggiare a 15′ dalla fine: tutti si aspettano l’asse Ramsey-Bale, ma l’1-1 arriva su colpo di testa di Moore e da un cross di Morrell. Page toglie il migliore in campo Daniel James; Petkovic getta nella mischia Gavranovic, che segna nel giro di un minuto ma si vede annullare la rete in quello che √® il primo intervento diretto del VAR nella competizione itinerante. Ward difende i pali, l’Italia resta solitaria in testa e in attesa di sfidare la Svizzera, a Roma, nella serata di mercoled√¨. Alle 18 Danimarca-Finlandia, alle 21 Belgio-Russia.


EURO 2020: alla scoperta del Girone B