Dopo gli anticipi di ieri, la partita che ha dato il via a questa domenica di Serie A si è giocata all’ora di pranzo al Dall’Ara di Bologna: in campo i felsinei contro il Sassuolo di mister De Zerbi. Alle 15 in campo SpeziaFiorentina e TorinoCagliari, a seguire Udinese-Parma. Chiude questa domenica di calcio Roma-Benevento.

ALLE 12.30 – Altra scorpacciata di gol per il Sassuolo, che per la terza volta consecutiva ne segna quattro. Questa volta, la vittima sacrificale è stato il Bologna. In vantaggio per 3-1 sino al 63esimo minuto grazie alle reti di Soriano, Svanberg e Orsolini (solo momentaneo l’1-1 firmato Berardi), i felsinei vedono insaccarsi nella propria porta tre centri nel giro di 13′: reti di Djuricic, Caputo e autogol di Tomiyasu. De Zerbi vola al secondo posto a 10 punti e con 13 gol realizzati nelle prime quattro giornate. Bologna fermo a tre punti con tre sconfitte e la sola vittoria sul Parma.

ALLE 15 – Il Torino incassa la terza sconfitta consecutiva della stagione dopo i k.o. con Fiorentina e Atalanta. Infatti, dopo l’apertura del gallo Belotti dagli undici metri, i rossoblù ristabiliscono la parità con Joao Pedro e mettono la freccia con Simeone. I secondi 45′ vedranno il capitano torinista riacciuffare per un momento la sfida, ma alla fine deciderà l’incertezza di Sirigu su un tiro-cross di Nandez non irresistibile su cui si avventa il cholito che sigla la prima vittoria della gestione Di Francesco.

La Fiorentina parte in quarta, per poi rallentare minuto dopo minuto. Dopo 4 giri di orologio prima Pezzella e poi Biraghi sembrano mettere le cose nel verso giusto, ma i viola da quel momento smettono di giocare. Lo Spezia, invece, esce dal proprio nido e inizia a prendere campo, accorciando le distanze con Verde a ridosso dell’intervallo. Nella ripresa Farias ristabilirà la partita, dopo essersi mangiato un centro a pochi secondi dal suo ingresso, si fa perdonare. ALLE 18: CLICCA QUI 

https://buoncalcioatutti.wpmudev.host/2020/10/18/serie-a-nuovo-caso-di-coronavirus-nel-torino-spezia-positivo-anche-maggiore/