Dopo la gara del Via del Mare in cui il Lecce ha avuto la meglio sulla Lazio di Simone Inzaghi proiettandosi in quartultima posizione, un punto sopra il Genoa, la 31esima giornata del campionato di Serie A proseguiva con MilanJuventus.

POKER ROSSONERO – Parte forte la Signora, che fin dai primi minuti assedia la metà campo rossonera senza lasciare possibilità di gioco al Diavolo. I primi 45’ sono caratterizzati da intensità e tante sbavature tecniche, da una parte e dall’altra. I bianconeri creano, i padroni di casa ripartono in contropiede senza mai impegnare pericolosamente Szczesny. Ibra, al quale viene annullato un gol per fuorigioco, predica in mezzo al deserto. La ripresa parte con l’eurogol di Rabiot, partito a grandi falcate dalla propria metà campo e diretto verso la porta di Donnarumma, che nulla può sul suo sinistro. Il gol fa da preludio al raddoppio, arrivato sei minuti dopo con un sinistro di Cristiano Ronaldo, abile a muoversi tra i centrali del Milan sfruttando un lancio di Bonucci.

Sul più bello per gli ospiti, i ragazzi di Pioli prima riaprono la partita con un calcio di rigore (assegnato dopo un VAR review) causato da un tocco di braccio di Bonucci, poi messo a segno dallo svedese, quindi trovano il pareggio con Kessie. Ma non è finita qua perché ecco che il Milan ribalta completamente il risultato: 3-2, firma Leao.

Da quel momento la Juventus le proverà tutte, ma prima dovrà far i conti con un miracolo di Donnarumma su un colpo di testa di Rugani, poi con il definitivo 4-2 di Rebic (favorito da un cambio campo sbagliato di Alex Sandro). I rossoneri, dopo aver fermato la Lazio, stoppano anche la corsa della Juve e si portano momentaneamente in quinta posizione. I bianconeri perdono terreno.


https://buoncalcioatutti.wpmudev.host/2020/07/07/serie-a-lecce-supera-2-1-la-lazio-e-supera-il-genoa-in-classifica/