Dopo le due partite delle 19.35, Lecce-Milan e Fiorentina-Brescia, la 27esima giornata di Serie A proseguiva con il match del Dall’Ara tra Bologna e Juventus, reduce dalla sconfitta in finale di Coppa Italia contro il Napoli.

La squadra di Sarri torna a +4 sulla Lazio di Simone Inzaghi, in campo mercoledì al Gewiss Stadium di Bergamo, grazie a Cristiano Ronaldo e ad una prodezza di Paulo Dybala. Mihajlovic (tornato ieri a parlare in una conferenza stampa pre-partita, ndr) e il suo Bologna non sono una preda facile, colpita proprio quando la pressione bianconera sembrava poco a poco allentarsi per un’ingenuità di Denswil che ha regalato un penalty alla Juventus.

La determinazione dei felsinei non è bastata a evitare la sconfitta e il raddoppio di Paulo Dybala. Serata resa un po’ meno meno amara dal piglio dei giovani classe 2001 Juwara e Cangiani, quest’ultimo all’esordio in Serie A, che hanno cercato di vivacizzare l’attacco rossoblu nell’ultimo quarto d’ora di gioco. Da segnalare come De Sciglio sia uscito per infortunio: al suo posto sarebbe entrato Danilo, che nel giro di 20′ si sarebbe fatto prima ammonire e poi espellere.


LA CLASSIFICA AL TERMINE DELLE SFIDE DI OGGI


https://buoncalcioatutti.wpmudev.host/2020/06/22/serie-a-lecce-travolto-dal-milan-a-domicilio-1-4-fiorentina-non-va-oltre-il-pareggio-col-brescia/