Dopo aver contribuito a donare mascherine e attrezzature mediche agli ospedali torinesi, Tomas Rincòn scende in campo nuovamente per contrastare il Coronavirus. “Non era ancora abbastanza” per il venezuelano, che da ieri ha avviato una raccolta fondi (clicca qui) per aiutare economicamente le famiglie maggiormente colpite dalla crisi economica.

“L’Italia mi ha accolto come un figlio sin dal primo giorno in cui sono arrivato – racconta Rincon, che oggi gioca nel Torino ma ha cominciato l’avventura nel nostro paese a Genova, con la maglia del GenoaHo donato mascherine, attrezzature mediche ed altre cose per supportare in qualche modo i nostri eroi, le persone che lavorano nella salute, ma sento che non è ancora sufficiente. Per questo ho deciso di aprire questo GoFundMe in modo che insieme possiamo aiutare a tante persone che sono rimaste senza lavoro per via di questo male che sta affliggendo il mondo: mamme e papà che devono guardare avanti per loro e le loro famiglie. I fondi saranno utilizzati per pagamenti vari quali affitti, bollette, ticket sanitari per farmaci e prodotti necessari per la sopravvivenza, spesa alimentare, scolastica a distanza e terapie sanitarie”.


https://buoncalcioatutti.wpmudev.host/2020/04/05/pellegrini-portavoce-dei-giocatori-disposti-a-ricominciare-solo-quando-saremo-in-sicurezza/