In una giornata che ha visto scendere in campo (con successo) anche la nuova Under 18 di Gennaro Ruotolo, sui campi circondati di rossoblu a Begato 9 è andata in scena un’altra amichevole di prestigio fra la Primavera del Genoa e il Campomorone Sant’Olcese. Mister Chiappino conferma la difesa a 4 uomini e prosegue la fase di rodaggio in vista della trasferta di Cagliari, consapevole del fatto che il mercato in entrata non sia ancora chiuso. Sondaggi, provini, trattative aperte: il Genoa non lavora solo sul campo. Oggi è diventato ufficiale il trasferimento di Karic all’Avellino, dove sono approdati anche Micovschi, Fallou e Silvestri (clicca qui).

MASINI ALLA INSIGNE – Si chiude sul punteggio di 4-1 la gara disputata nel centro sportivo associato al settore giovanile. Flavio Bianchi trasforma un rigore, propiziato da un bel tiro del trequartista Zennaro, portando in vantaggio i Grifoncini alla mezz’ora, quando si accende Patrizio Masini in versione rapace d’area e tiratore scelto: prima un gol facile facile su assist del capitano, poi un colpo a giro dalla distanza. Sarà posta su calcio di punizione, dopo una disattenzione corale pagata caro dal portiere Drago, la ciliegina sulla torta nella quinta amichevole estiva del Genoa Primavera. Un rigore conquistato e fallito da Dellepiane non macchia una prestazione ampiamente sufficiente. Dopo aver affrontato i ragazzi dello Spezia nell’ultimo giorno di ritiro estivo a Tavarone, alle porte c’è un’altra sfida di spessore contro la Virtus Entella Berretti.