Continua l’avventura dell’Italia Under 20 al Mondiale di categoria in Polonia. Gli Azzurrini allenati da Paolo Nicolato hanno liquidato nel secondo tempo la difficile pratica del Mali, capace di rimontare per ben due volte il vantaggio azzurro. A sbloccare la gara a favore dell’Italia un’autorete di Konè (12′), pareggiata dal gol di Koita (38′). Nella seconda frazione riporta avanti l’Under 20 azzurra una rete di Pinamonti, punta di proprietà dell’Inter, ma nell’ultima stagione al Frosinone.

Rete nuovamente pareggiata dalla nazionale mariana, questa volta con Camara a dieci minuti dalla fine (79′).  Pinamonti (83′) e Frattesi (84′) avranno la forza di condurre la partita sul 4-2 finale, aiutati anche dal rigore parato nel finale di gara da Plizzari. Nessun minuto di partita per il rossoblu Antonio Candela, che conquista ugualmente assieme ai compagni l’accesso alla semifinale contro l’Ucraina, vincitrice nell’altro quarto di finale contro la Colombia. Si giocherà lunedì 11 giugno.

Questa squadra non smette di stupire, stiamo davvero vivendo questo sogno intensamente – sono state le parole del tecnico dell’Under20 azzurra, Paolo Nicolato, riportate dal sito della FIGC – Guardiamo avanti, lo facciamo con serenità; la partita è stata durissima contro un avversario molto forte ma questi ragazzi sanno venire fuori dalle difficoltà sempre e comunque.

Il Mali è stato avversario mai domo, molto qualitativo in attacco ma alla fine la nostra maggior freschezza è venuta fuori. Non abbiamo subito i contraccolpi dei due pareggi incassati, sono orgoglioso di questo gruppo“.


https://buoncalcioatutti.wpmudev.host/2019/06/06/genoa-sono-8-i-convocati-in-nazionale-tutti-gli-impegni/