Dopo la sconfitta rimediata nella scorso turno contro la Pro Patria a Busto Arsizio, l’Albissola di Bellucci è tornata in campo tra le mura del Comunale dove ieri è arrivata la Carrarese di mister Baldini, reduce dalla vittoria interna contro il Pontedera.

LA FORMAZIONE DELL’ALBISSOLA (4-3-3) – Albertoni; Calcagno, Rossini, Oliana, Gargiulo; Balestrero (74′ Raja) Moretti (74′ Bezziccheri), Oukhadda; Russo, Cais, Cisco (51′ Mahrous).

LA FORMAZIONE DELLA CARRARESE (4-2-3-1) – Mazzini; Carissoni, L. Ricci, Karkalis, Scaglia (61′ G. Ricci) ; Varone, Carboselli (46′ Rosaria); Bentivegna (46′ Biasci), Valente (61′ G. Ricci), Tavano; Maccarone (75′ Latte Lath).

LA PARTITA – Nel primo tempo regna l’equilibrio. L’unico episodio da segnalare arriva a 2′ dal termine della frazione, quando viene annullato il gol del vantaggio agli ospiti per una carica sull’estremo difensore avversario. Nei secondi 45′ la partita si accende, tanto per le reti quanto per una lunga serie di cartellini. Dopo appena tre giri d’orologio i ceramisti rimangono in dieci a causa dell’intervento da ultimo uomo di Rossini su Maccarone. Garofalo di Torre del Greco sanziona il difensore con un cartellino rosso. Bellucci inserisce Mahrous al posto di Cisco e gli ospiti trovano nel giro di 7′ il raddoppio proprio con l’ex attaccante di Sampdoria ed Empoli Massimo Maccarone. Nei venti minuti finali, oltre all’espulsione di Oliana sempre per un fallo da ultimo uomo, gli spettatori accorsi a Chiavari vedranno il terzo ed ultimo gol ospite firmato da Varone, così come una prodigiosa parata di Albertoni che dagli undici metri nega a Tavano la gioia del poker al Comunale.

In seguito alla sconfitta arrivata contro la squadra di Baldini, l’Albissola resta al quartultimo posto a quota 19 punti, distante sei lunghezze dalla zona play-out. “Penso che la squadra a questo punto abbia bisogno di una scossa. […] Dobbiamo lavorare sodo per portare a casa questa salvezza. Penso che una parte della società vada riorganizzata, perché questa è una categoria difficile, importante” dirà al termine della débâcle, ai microfoni ufficiali del club ligure, l’amministratore delegato Giampiero Colla.


https://buoncalcioatutti.wpmudev.host/2019/03/03/lentella-non-va-oltre-lo-0-0-a-pisa-boscaglia-punto-molto-importante/