Il weekend di calcio, per il settore giovanile rossoblu, non si è fermato solamente alla vittoria della formazione Primavera a Cagliari. Se le formazioni Under 15 e Under 16 riposavano nei rispettivi tornei, il Genoa Under 17 allenato da mister Chiappino riprendeva col calcio giocato dal “Gambino” di Arenzano, dove alle ore 15 ospitava i pari età del Parma.

Festeggiata sui social network anche dall’infortunato Alessio Izzo, è arrivata una rotonda e convincente vittoria per 5-2. E pensare che la gara si era aperta col gol del parmense Artistico al sesto minuto, coi grifoncini che avrebbero raggiunto il pareggio solamente a fine primo tempo, al 41esimo, con una rete di Bamba.

All’intervallo si andrà negli spogliatoi sul pareggio, ma nella ripresa è graduale la crescita rossoblu. Al 66′ raddoppia il capitano Lipani, seguito a ruota dieci minuti più tardi da Diakhatè. Sul punteggio di 3-1, il Parma accorcia le distanze all’82esimo con Stefancin, subentrato ad inizio ripresa. I ragazzi di mister Chiappino, però, non ci stanno e decidono di mettere in ghiaccio la partita con Besaggio (87′) e Diakhatè (91′). Al triplice fischio dell’arbitro spezzino Matteo Mori, il risultato è di 5-2.

Il Genoa Under 17 sale a quota 26 punti, al quarto posto, tenendo il passo di Juventus e Fiorentina, che godono di un solo punto di vantaggio. Recuperati piuttosto due punti alla capolista Empoli, fermata sullo 0-0 dal Torino. Classifica cortissima: sette squadre in sei punti nelle prime posizioni.

Un po’ di confusione e scoramento dopo il gol del Parma ha complicato i piani – ha spiegato mister Chiappino al sito ufficiale rossoblu – “Nella seconda parte del primo tempo la squadra si è sciolta con il passare dei minuti. Nella ripresa c’è stata una reazione e la partita si è sviluppata a senso unico. Non è mai facile riprendere dopo un mese senza impegni. Una menzione speciale? Senza togliere meriti agli altri oggi mi fa piacere indicare Besaggio, un centrocampista completo. Ha messo in mostra giocate importanti”.


https://buoncalcioatutti.wpmudev.host/2019/01/12/cagliari-1-2-genoa-rossoblu-vittoriosi-nonostante-le-assenze-la-decidono-bianchi-e-szabo/