Dopo le festività di fine 2018, il Giudice Sportivo ha dato voce alle proprie decisioni dopo lo svolgimento della 19esima giornata. Alcune riguardano il Genoa e i suoi tifosi. La società rossoblu, infatti, non ha solamente ricevuto la notifica ufficiale della squalifica di Piatek per Genoa-Milan, ma è stata anche multata per una cifra di duemila euro per “avere i suoi sostenitori, al termine della gara, lanciato un bicchiere d’acqua in direzione del direttore di gara“. Non è l’unica ammenda di giornata in Serie e neppure la più salata: per vicende analoghe sono state punite anche Napoli, Udinese, Roma e Lazio.

Squalificati per due giornate, in quanto raggiunti da espulsione diretta, il biancoceleste Marusic e il granata Meitè. Un solo turno lo sconteranno Ceppitelli, Mandragora, Capuano, Bennacer, Ciano, Izzo, Pussetto, Allan, Piatek e e Suso, che tuttavia sarà arruolabile contro il Genoa in quanto la squalifica potrà essere scontata in Supercoppa italiana il prossimo 16 gennaio.

Infine, sul fronte diffide e ammende, sanzionati anche il presidente Lotito e l’allenatore della Fiorentina Stefano Pioliper avere contestato platealmente l’operato degli ufficiali di gara” e “per essere, dopo l’allontanamento, al 40° del secondo tempo, rientrato nel recinto di giuoco ad impartire disposizione tecniche ai propri calciatori, reiterando il medesimo atteggiamento al 43° del secondo tempo“.

IL COMUNICATO DEL GIUDICE SPORTIVO 

cu118

Genoa, Piatek è sesto nella classifica della Scarpa D’Oro. Quagliarella al settimo posto