Il girone di andata della nostra Serie A si conclude con la vittoria del Milan contro una SPAL organizzata e capace di soffrire. Petagna punisce il Diavolo alla prima occasione utile, ma Samu Castillejo rimescola le carte in tavola dopo meno di 3′ con una bordata che s’infrange nell’angolino. Una risposta immediata, un gol che in campionato mancava da inizio mese. All’1-1 con cui si chiude il primo tempo, risponde una ripresa non meno vivace: i rossoneri restano propositivi, così come i biancazzurri di Semplici. Bakayoko detta i tempi a centrocampo, Petagna è l’uomo più pericoloso nella SPAL.

TORNA IL PIPITA – Come a Frosinone, così a San Siro: allo scoccare dell’ora di gioco, Gattuso effettua due cambi inserendo Cutrone e Calabria, rispettivamente per Castillejo e l’infortunato Abate (caduta rovinosa su una spalla). Passano due minuti e proprio dai piedi del numero 2 rossonero Calabria parte la rete del 2-1, messa a segno da Gonzalo Higuaìn da pochi passi. Il Pipita torna così a segnare dopo due mesi di digiuno in Serie A (complice la squalifica a fronte dell’espulsione ricevuta nella gara contro la Juventus), scoppia in lacrime prima di abbracciare il suo allenatore. “Ho fatto come Lino Banfi con Aristoteles” dichiarerà, sorridendo, Ringhio ai microfoni di SkySport.

GENNAIO INDIAVOLATO – I rossoneri sprecano buone occasioni nel finale, Suso paga dazio per due cartellini gialli ravvicinati e salterà la Supercoppa Italiana, Romagnoli e Donnarumma salvano rispettivamente su un colpo a botta sicura di Petagna e su un tentativo ravvicinato di Fares, entrato nella ripresa. Il Milan torna al 5° posto in classifica, scalza la Roma e si prepara ad affrontare la Sampdoria in Coppa Italia, la Juventus nellafinale in Arabia Saudita ed il Genoa di Cesare Prandelli alla ripresa del campionato, quindi il Napoli in casa. A partire dal 12 gennaio, la truppa di Gattuso dovrà giocare ogni cinque giorni fino al big-match contro gli Azzurri. Sarà un gennaio indiavolato?


Il Napoli passa a fatica sul Bologna: decidono Milik e Mertens