Era un appuntamento importante la trentesima e ultima giornata del Campionato di Serie C Femminile in programma al campo “XXV Aprile”, dove il Genoa, padrone di casa, ospitava l’Orobica Calcio Bergamo.

In mattinata la sconfitta interna del Pinerolo contro la Ternana Women aveva mantenuto ad un solo punto la formazione piemontese, attualmente seconda in classifica con 60 punti. Il Genoa era fermo a 58, sceso al quarto posto complice la vittoria della Pavia Academy sul Caprera nella giornata di ieri. Quali scenari prospettava la sfida delle ore 15.30?

Le giocatrici rossoblu, di fronte a una platea di oltre 200 tifosi, ospitavano l’Orobica Calcio Bergamo, formazione ancora in corsa per il terzo posto, ma non piĂą in grado (per gli scontri diretti a sfavore, ndr) di poter agganciare, a sua volta, il Pinerolo secondo in classifica. La formazione di mister Oneto, dal canto suo, aveva nella vittoria l’unica possibilitĂ  per chiudere con un prestigioso secondo posto.

Nella foto, Tortarolo esulta per la rete del 3-0 a fine primo tempo

E così è stato, sotto gli occhi del Responsabile del settore giovanile rossoblu, Michele Sbravati. Inizio roboante delle rossoblu che dopo neppure un minuto sono subito avanti con Bettalli, che spedisce in fondo al sacco un pallone spedito in area di rigore su calcio da fermo dalla destra calciato da Abate.

Passano venti minuti e arriva il raddoppio rossoblu: è di Traverso con un tiro che colpisce la traversa e rimbalza oltre la linea. Azione propiziata da una errata valutazione su un pallone lungo da parte di Salvi, che si fa recuperare in velocitĂ  da Tortarolo, brava poi a servire a rimorchio l’accorrente Traverso. Per l’arbitro è gol tra le proteste della formazione bergamasca che sostiene che il pallone non abbia oltrepassato la riga.

Precise come un orologio svizzero, le giocatrici di mister Oneto fanno passare altri venti minuti e al 40′ di gioco calano il tris: Tortarolo punta l’area di rigore in contropiede, si defila sul destro e incastona all’incrocio la palla del 3-0. All’intervallo, grazie anche ad un paio di interventi del portiere rossoblu Macera a difendere la porta inviolata, la formazione di mister Oneto va negli spogliatoi sul triplo vantaggio.

Nella foto, Bettalli esulta dopo la rete lampo che sbloccherĂ  la gara

Nella ripresa sono minori le emozioni. Va sicuramente annoverata la traversa della bergamasca De Vecchis alla mezz’ora, con le giocatrici ospiti che proveranno a riaprirla senza però riuscirvi. Da segnalare anche un lungo applauso a salutare l’uscita dal campo della rossoblu Nietante, alla sua probabile ultima partita da giocatrice.

Al triplice fischio, per il Genoa Femminile la stagione si chiude con 61 punti e il secondo posto in classifica che migliora la terza piazza dell’anno scorso, coinciso con l’esordio assoluto in Serie C Femminile.

Adesso un ultimo impegno attende le giocatrici rossoblu prima della pausa estiva ed è l’amichevole di prestigio di sabato 11 giugno prossimo ad Arenzano (ore 14.30) contro l’Oman Femminile. Amichevole anticipata oggi dal test 5 contro 5, al Paladiamante, disputato dall’Under 17 femminile rossoblu assieme alle giocatrici dell’Oman.

Nella foto, Traverso esulta dopo la rete del raddoppio

LA FOTOGALLERY


Settore giovanile Genoa, Under 14 in finale al Torneo “Fabio Zuccheri”