La domenica di Serie A che chiuderà la 21° giornata si è aperta, all’ora di pranzo, con la sfida tra Benevento e Sampdoria. Le due formazioni non sono andate oltre l’uno a uno, con le marcature arrivate tutte nella seconda frazione di gioco.

LA GARA DELLE 12.30 – Dopo un primo tempo estremamente bloccato, i padroni di casa riescono a portarsi in vantaggio al 55′ con Caprari, che tradisce l’ex compagno Audero sul primo palo. Gli uomini di Inzaghi spingono alla ricerca del 2-0, ma vengono colpiti sull’asse Damsgaard-Keita all’80esimo, con l’ex Monaco che da pochi passi trafigge Montipò. A parità ristabilita, la gara non si aggiornerà più nel punteggio e le due formazioni si spartiranno così un punto per parte. Benevento che sale a 23 punti e rimane dietro al Genoa. Blucerchiati che restano decimo a ventisette. Alle 15 Milan-Crotone e Udinese-Verona.

Foto Arveda Pegaso NewSport

LE GARE DELLE 15 – Il Milan di Pioli ritrova la vittoria a San Siro demolendo il Crotone di Stroppa con un sonoro 4 a 0. Apre il solito Ibrahimovic alla mezz’ora che chiude il triangolo con Leao con il destro angolato; lo svedese troverà la doppietta personale nella ripresa, stesso discorso per Rebic che segna due reti in due minuti. Milan di nuovo al comando della classifica mentre i calabresi, sconfitti per la terza volta consecutiva, restano ultimi a 12 punti.

Secondo successo consecutivo per l’Udinese di Gotti che alla Dacia Arena trova nei minuti finali le reti per battere l’Hellas Verona di Juric. Doppio merito di Deulofeu che prima mette in mezzo e trova la deviazione di Silvestri che manda nella propria porta, nel recupero lo spagnolo infila il gol personale con un destro preciso all’angolo. Friulani che agganciano il Genoa a 24 punti, il Verona non si sposta dal nono posto.


LA GARA DELLE 18 – Il Bologna vince il derby emiliano contro il Parma: lo fa con un netto 0-3, arrivato grazie alla doppietta di Barrow e al centro di Orsolini. La squadra di Mihajlovic sale a 23 punti, quella di D’Aversa resta penultima a quota 13 lunghezze.

LA GARA DELLE 20.45 – La Lazio batte il Cagliari 1-0 e aggancia la Roma al quarto posto in classifica, a pari punti (40). Dopo un primo tempo avaro di grandi occasioni, nella ripresa Immobile sblocca la gara sfruttando al meglio un assist di Milinkovic-Savic. Settimo KO nelle ultime otto di campionato per il Cagliari.


LA CLASSIFICA AL TERMINE DELLA 21° GIORNATA