Mercoledì pomeriggio, con calcio d’inizio alle ore 17, Genoa e Catanzaro si affronteranno allo Stadio Luigi Ferraris nel Terzo Turno di Coppa Italia. Reduce dallo 0-0 sul campo della Casertana, la squadra di Nicola Antonio Calabro ha inanellato una striscia positiva proprio a partire dal passaggio del turno, conquistato ai calci di rigore contro il Chievo di Alfredo Aglietti lo scorso 30 settembre. I giallorossi, che avevano toppato la prima di campionato, hanno raccolto 8 punti nelle successive 4 partite (2 vittorie in casa e 2 pareggi in trasferta). Il Catanzaro non è sceso in campo ieri pomeriggio allo Stadio Ceravolo a seguito del rinvio della partita in programma contro il Palermo, colpito da 10 casi di Coronavirus fra i quali rientra anche quello del mister Roberto Boscaglia.

La rosa del prossimo avversario del Genoa è la terza più anziana nel Girone C di Lega Pro: nel precedente turno di coppa, la formazione scesa in campo era composta per 7/11 da giocatori Over 30. Il tecnico ha effettuato solamente due cambi nonostante i cinque a disposizione, complice una panchina molto corta. A subentrare a gara in corso è spesso il 38enne Felice Evacuo, con un centinaio di presenze in Serie B decisivo nella vittoria prestigiosa sul Foggia la scorsa domenica. Sebbene il Catanzaro nelle prime giornate di campionato abbia faticato a segnare, nel reparto offensivo non manca l’esperienza, come quella di Curiale (24 reti in Serie B) e Di Piazza. Decisivo nella stagione 2017/2018 per la promozione del Lecce di Liverani, le condizioni dell’attaccante restano da valutare così come quelle del numero 10 Urso, reduce da una breve esperienza in prestito alla Virtus Entella e fuori da circa tre settimane. Sulle fasce occhio a Jean Lambert Evan’s.

Da segnalare, come sottolineato da diverse testate locali, come la squadra di Calabro abbia virato su un 4-4-2 nella partita pareggiata contro la Casertana. Il modulo privilegiato dal tecnico, in tutte le altre gare, è stato invece il 3-4-1-2. Con più giorni a disposizione del previsto per lavorare su Genoa e Ternana, capolista e prossima avversaria in campionato, il Catanzaro è stato particolarmente vivace anche sui social del club calabrese: il capitano Corapi si è messo ai fornelli preparando il tipico “morzello” e un piatto di pasta al pesto. “Gli ingredienti per una grande sfida ci sono tutti: noi siamo pronti” è il divertente messaggio del classe 1985, una vita con lo scudetto giallorosso cucito addosso.

https://buoncalcioatutti.wpmudev.host/2020/10/26/genoa-catanzaro-arbitrera-maggioni-la-sfida-di-coppa-italia/