Alle ore 15 al Bentegodi è andata in scena la prima stagionale dell’Udinese contro l’Hellas Verona, che aveva vinto a tavolino per 3-0 contro la Roma. La formazione di Juric soffre la fisicità dell’Udinese, che colpisce nella prima ora di gioco due traverse e spreca troppo negli ultimi metri.

L’Hellas tiene botta, soffre ed esce alla distanza, trovando in Favilli l’uomo che deciderà la gara. Subentrato alla fine del primo tempo al posto di Di Carmine infortunato, l’attaccante ex Genoa sfrutta al 57′ un cross di Barak, deviato da Faraoni, per anticipare De Maio e col piatto destro battere Musso sul palo opposto. Tanto basterà a mister Juric per salire a sei punti in classifica. Udinese ferma ancora a zero punti, ma con una gara da recuperare il prossimo mercoledì contro lo Spezia.

Da segnalare il ritorno in Serie A con la maglia dei friulani di Fernando Forestieri, che proprio il Genoa aveva portato in Italia nell’estate 2006 e che esordì in Serie B con Gasperini nella stagione 2006/2007, segnando in Pescara-Genoa (2-1).


https://buoncalcioatutti.wpmudev.host/2020/09/27/serie-a-spezia-1-4-sassuolo-esordio-negativo-per-italiano-tre-gol-annullati-a-caputo/