Dopo una mattinata di riposo concessa alla squadra, il Genoa e tutto lo staff di Rolando Maran si sono ritrovati al centro sportivo Signorini nel pomeriggio odierno per continuare la preparazione.

Giornata di via-vai in quel di Pegli, con gli agenti di Charpentier che dopo aver ritirato alcuni documenti si sono diretti col calciatore, fresco di firma su un contratto triennale col club rossoblu, alla volta di Reggio Calabria. L’obiettivo quello di chiudere il suo passaggio in prestito alla Reggina, con l’ufficialità attesa nelle prossime ore. Lavoro costante anche in campo, oltre che negli uffici di Villa Rostan, con la squadra rossoblu che, al netto dei nazionali, ha svolto una seduta interamente incentrata sul campo. “L’allenamento, andato avanti a oltranza, è stato vivacizzato da un mini-torneo, ritmi sostenuti, tocchi veloci, tra tre squadre sollecitate in alternanza” è quanto si legge sui canali ufficiale rossoblu.

Da segnalare poi alcune novità di giornata. Già dalla mattina, ad esempio, si è rivisto a Genova Claudio Spinelli, attaccante argentino reduce dal prestito al Gimnasia La Plata e ancora sotto contratto col Grifone. Per lui una serie di test al “Baluardo”. Nel tardo pomeriggio, invece, è stato reso noto dalla FIGC come Andrea Pinamonti, centravanti dell’Under 21, non abbia preso parte alla partita amichevole contro la Slovenia (vinta per 2-0 dagli Azzurrini) e sia andato in tribuna assieme ad altri sette compagni di spogliatoio.

Nessun infortunio e, soprattutto, nessun allarmismo: semplicemente una scelta del ct Nicolato per vedere all’opera giocatori meno utilizzati nelle file dell’Under 21. Una scelta ponderata in vista della ormai imminente riduzione a 24 convocati per la sfida di qualificazione agli Europei di categoria che si giocherà in Svezia il prossimo martedì 8 settembre.

Nella foto, Claudio Spinelli all’uscita dal “Baluardo” questa mattina

In ultimo, intorno ai due nomi di Perin e Pavoletti non ci sono sostanziali novità. Mentre il primo era atteso è ormai annunciato da giorni a Genova, ma non si è presentato al Porto Antico per eventuali visite mediche (ed è anzi comparso sullo sfondo in alcune foto del sito della Juventus relative all’allenamento odierno), il secondo è in ritiro ad Aritzo agli ordini di mister Di Francesco. Secondo quanto ci è stato spiegato da Cagliari, è tanto difficile un suo trasferimento lontano dal Cagliari quanto che possa lasciare il ritiro della formazione sarda già nelle prossime ore per un eventuale trasferimento. Saranno le prossime giornate a delineare meglio gli scenari di un mercato sin qui fermo ad ormai otto giorno fa. Almeno in entrata.

https://www.instagram.com/p/CErhzllI7jv/


https://buoncalcioatutti.wpmudev.host/2020/09/03/ufficiale-antonio-candela-passa-in-prestito-alla-pergolettese/