Il calciomercato del Genoa, a salvezza ormai acquisita, passa anche dalla Spagna. È stato prolungato il prestito di Jawad El Yamiq, che potrà così giocarsi la promozione con la maglia del Real Saragozza: in caso di ritorno in Liga per il club aragonese, che in semifinale dovrà vedersela con l’Elche ed eventualmente con la vincitrice fra Girona ed Almeria, il difensore marocchino potrebbe venire riscattato per una cifra vicina ai 600mila euro. Proprio El Yamiq, fermo da qualche settimana per un problema agli adduttori ma pronto a recuperare per i playoff, ha festeggiato la vittoria del Genoa contro il Verona congratulandosi a distanza via social.

Storia e cifre ben diverse per Antonio Sanabria, le cui reti nel finale di stagione si sono rivelate decisive per restare in Serie A. L’attaccante paraguaiano tornerà infatti al Betis Siviglia, dove ad attenderlo ci sarà Manuel Pellegrini. Il futuro di Tonny, come scrive Mundo Deportivo, è nelle mani” del nuovo allenatore, ufficialmente in carica dal mese di settembre. Sanabria è sotto contratto con i biancoverdi fino al 2022 e reduce dall’esperienza con la maglia del Genoa, che potrebbe essere costretto a salutarlo dopo due anni di prestito. Il riscatto sarebbe divenuto obbligatorio (per una cifra vicina ai 18 milioni) in caso di 18 reti stagionali, opzione che non si è verificata e motivo per cui il giocatore farà ritorno in Spagna. Si dice che “chi va a Siviglia perde il posto”. Se il 24enne non dovesse trovarlo nemmeno in questo pre-campionato, il Grifone potrebbe rifarsi sotto facendo leva anche sulla volontà dell’attaccante, che nei 20 mesi a Genova ha visto nascere sua figlia, scalando le gerarchie con tutti gli allenatori e segnando i gol della salvezza.


https://buoncalcioatutti.wpmudev.host/2020/08/04/rassegna-stampa-del-4-agosto-il-futuro-di-nicola-e-incerto-pronti-semplici-o-maran/