Massimo Cellino è intervenuto ai microfoni della BBC ribadendo la propria contrarietà di fondo alla ripresa del campionato di Serie A. “Ho accettato questa pazza decisione solo per supportare la Serie A, non perché io abbia cambiato idea. Giocare a giugno, luglio, agosto? Quando cominciare la prossima stagione? A settembre? E l’Europa League e la Champions? E gli Europei, la Coppa d’Africa, le qualificazioni ai prossimi Mondiali? Come si fa ad aspettarsi di far giocare tutto negli 8 mesi che rimangono per la prossima stagione? Si spinge troppo, anche per i giocatori, e così rischiamo di rovinare anche la prossima stagione. Ma i giocatori non vogliono rinunciare ai soldi, le tv non vogliono pagare e i debiti crescono giorno dopo giorno, quindi dobbiamo affrontare il peggior scenario. Allora va bene, io ti pago ma giochiamo. Altrimenti si finisce sul lastrico”. 

Cellino, che nel corso dell’intervista ha definito “un errore” portare Balotelli a Brescia in estate, oggi preferirebbe retrocedere in Serie B senza portare a termine la stagione? “Si. Ho cominciato a pensare che 12 partite sono tante. Io accetto anche di essere retrocesso,  ma penso che tutte le squadre dal decimo posto in su non vogliano giocare, perché hanno paura di retrocedere. Qui in Italia, si pensa una cosa e se ne dice un’altra. Tutti sono d’accordo con me sul fatto che ricominciare la stagione sia una pazzia, ma ora che sta ricominciando molte squadre stanno realizzando il rischio della retrocessione. Anche quelle oggi al quattordicesimo o al decimo posto potrebbero venire coinvolte nella lotta salvezza. Hanno paura e ora tutti mi dicono che avevo ragione. Bisogna decidersi: se non finisce la stagione, sarà un bel casino”. 

Sulla ripresa della Bundesliga? “Senta, noi siamo italiani e dobbiamo pensare come italiani. Ci siamo fermati per due mesi, quindi è pericoloso ricominciare e giocare tre partite a settimana. Loro non hanno fatto così e sono partiti molto prima con gli allenamenti, quindi non guardo la Germania: è uno scenario completamente differente. Ho visto le partite e sembrano delle amichevoli. Noi, Spagna e Inghilterra dobbiamo finire questa stagione giocando in 50 giorni, giocando ogni due giorni e dopo uno stop così lungo? Sono preoccupato per gli infortuni e per il caldo, che in Italia sarà terribile”. 


https://buoncalcioatutti.wpmudev.host/2020/05/28/preziosi-playoff-playout-telelombardia/