Ultimo trittico di gare per gli ottavi di finale di Coppa Italia. Dopo Torino-Genoa di settimana scorsa e le gare di ieri, Napoli-Perugia, Lazio-Cremonese e Inter-Cagliari (clicca QUI per saperne di più), oggi scendevano in campo le altre sei compagini impegnate in questa fase. Alle 15 Fiorentina e Atalanta in campo al “Franchi”, più tardi (alle ore 18) si sono accese le luci a San Siro per Milan–SPAL. Stasera è toccato a JuventusUdinese.

FIORENTINA 2-1 ATALANTA – Dopo i successi di Lazio, Napoli e Inter nella giornata di ieri, oggi hanno aperto le danze Fiorentina e Atalanta. I Viola hanno “vendicato” l’eliminazione dell’anno passato in semifinale e sconfitto al “Franchi” per 2-1 la squadra di Gasperini. Passata in svantaggio sul primo gol in viola di Patrick Cutrone nel primo tempo, la Dea avrebbe pareggiato nel corso della ripresa con Ilicic dopo aver colpito, in precedenza, un palo e una traversa. La partita sembrava potersi mettere in discesa per Gasperini (la Fiorentina sarebbe infatti rimasta in dieci per il secondo giallo a capitan Pezzella per simulazione), ma l’abbandono in contropiede di Lirola sulla destra avrebbe consentito alla squadra di Iachini di ritornare avanti a cinque minuti dal 90′ e guadagnarsi, non senza qualche brivido finale, l’accesso ai quarti di finale.

MILAN 3-0 SPAL – Il Milan di Pioli, reduce dalla vittoria in campionato contro il Cagliari, batte anche la SPAL e raggiunge il Torino ai quarti di finale di Coppa Italia. Apre le danze Piatek al 20esimo minuto tornando a segnare dopo un digiuno di più di un mese, a raddoppiare poi è Castillejo, a ridosso di fine prima frazione, che sorprende Berisha con un tiro a giro dentro l’area di rigore. La gara verrà messa in cassaforte nel secondo tempo, al 66′, con Theo Hernandez. Nel finale la SPAL potrebbe segnare il gol della bandiera, ma l’arbitro, dopo aver consultato la VAR, decide di annullare il penalty fischiato in precedenza.

JUVENTUS 4-0 UDINESE – Nonostante l’assenza di Cristiano Ronaldo colpito in giornata da un attacco di sinusite, la Juventus di Maurizio Sarri passeggia sull’Udinese e vola ai quarti di finale di coppa, dove incontrerà la vincente di Parma-Roma (in campo giovedì alle 21.15, ndr). All’Allianz Stadium apre le marcature Higuain, concludendo così una serie di splendidi triangoli con Dybala. La stessa Joja, al 26esimo, firmerà il raddoppio su calcio di rigore. Nel secondo tempo verrà annullata una rete al Pipita, un sinistro a giro di Dybala firmerà il 3-0 e Douglas Costa calerà il poker dal dischetto. Udinese quasi mai scesa in campo, Vecchia Signora stellare.


Coppa Italia: Napoli avanti con due rigori. Lazio ed Inter fanno poker