Ascoli e Virtus Entella è stata la gara che ha aperto la nona giornata del campionato di Serie B, che proseguirà domani con tutte le altre partite (tra cui Spezia-Juve Stabia). Le compagini, prima di questa sera entrambe a quota 12 punti, si sono presentate a questa sfida in modo differente: la formazione marchigiana dalla sconfitta fuori casa per mano del Chievo (2-0), i biancocelesti da un pareggio interno maturato con il Trapani (clicca QUI per saperne di più).

NON BASTA UN AUTOGOL – Dopo tre sconfitte consecutive l’Ascoli di Zanetti torna a vincere: in una gara caratterizzata da dieci ammonizioni e due espulsioni (una per parte), le reti di Ninkovic e Ardemagni condannano l’Entella alla seconda sconfitta fuori casa consecutiva. Il vantaggio arriva al quinto di gioco su un’azione iniziata da Da Cruz, il raddoppio passata la mezzora su contropiede. Nel mezzo c’e’ il pareggio dei ragazzi di Boscaglia, che giocano e ripartono bene grazie all’autorete di Pucino che devia un colpo di testa di De Luca. Nella seconda frazione i padroni di casa sfiorano il tris con un colpo di testa di Troiano, mentre i Diavoli Neri ci provano con una rasoiata di Coppolaro che finisce con un nulla di fatto. La Virtus Entella torna a casa ancora senza bottino pieno, in attesa di ricevere il Cosenza (in campo sabato contro il Chievo, ndr) nel prossimo turno infrasettimanale. Di seguito la classifica della Serie B dopo la gara di questa sera.


https://buoncalcioatutti.wpmudev.host/2019/10/25/sampdoria-ranieri-a-bologna-con-pressing-semplicita-e-determinazione-video/