L’Italia Under 21, sotto gli occhi di Roberto Mancini, non ripete la rimonta messa in atto contro la Spagna e si complica la vita nel Girone A degli Europei di categoria. Al Dall’Ara di Bologna passa la Polonia grazie al gol del difensore Bielik, già decisivo nella poderosa vittoria contro il Belgio, prossimo avversario degli Azzurrini e già aritmeticamente eliminato. L’Italia va sotto, spreca con Mandragora e colpisce un palo con Pellegrini ripiegando su sé stessa, quindi perde il duello contro un avversario capace e disposto a chiudersi nel proprio guscio. Orsolini si fa male, Zaniolo rischia il rosso e salterà l’ultima partita del girone, decisiva per proseguire il cammino all’Europeo Under 21. “Ci siamo un po’ innervositi – commenterà il ct Di Biagio – Volevamo raggiungere tutto e farlo subito. Ora la qualificazione si complica”. Sabato sera al Mapei Stadium, contro il Belgio, servirà una vittoria per poi osservare il risultato della Polonia contro la Spagna, che grazie alla vittoria conquistata sul filo di lana questo pomeriggio si è portata a pari punti con l’Italia. In caso di parità si valuteranno in successione scontri diretti, differenza reti e reti segnate.

GENOA INSIDE – Quasi un’ora di gioco per Filip Jagiełło, l’ultimo colpo polacco in arrivo sotto la Lanterna per vestire rossoblu. Il centrocampista, fisico invidiabile e corsa a testa bassa, contribuisce a spaventare la difesa dell’Italia con un passaggio filtrante improvviso e un tentativo di incursione fermato da Barella con un fallo. Impiegato nel ruolo di mezz’ala destra, il prossimo giocatore del Genoa resta fra gli elementi più in vista fra gli avversari. 


https://buoncalcioatutti.wpmudev.host/2019/06/16/europeo-u21-italia-annienta-la-spagna-al-dallara-doppietta-di-chiesa-poi-pellegrini-dal-dischetto/