Doppia seduta per Genoa e Sampdoria, che sui campi di Pegli e di Bogliasco si sono dati da fare osservandosi a debita distanza, a poco più di tre giorni dal Derby della Lanterna numero 118. Se Cesare Prandelli ha lavorato sotto gli occhi del presidente Preziosi nella prima parte di allenamento, il collega Marco Giampaolo ha chiamato a rapporto cinque giocatori dal settore giovanile.

ENRICO PREZIOSI FA VISITA ALLA SQUADRA PER UN DISCORSO PRE-DERBY

GENOA INSIDE – Mattinata a base di circuiti in palestra, curati dai preparatori atletici, uniti ad esercizi sul campo “a tema e a metrature variabili”. Prandelli e Pin hanno visionato i lavori sul rettangolo di gioco, mentre il trio composto da Barbero, Pilati e Vio si è concentrato nel gazebo colorato di bianco, rosso e blu che fa da cornice al campo di Pegli. Nel pomeriggio la squadra lavora per circa un paio d’ore, culminate con una serie di partitelle a tema. Ad alzare le mani sono i vincitori: squadra speciale Ginew nella sua versione rossoblu. Da domani si riparte, ancora a porte chiuse.

Foto TanoPress

SAMPDORIA – Carlo Osti ed il vicepresidente Antonio Romei assistono alla doppia seduta dei calciatori in maglia blucerchiata, impegnati sui due campi a disposizione nel centro sportivo Bogliasco prima per un allenamento mattutino e quindi per una sessione tecnico-tattica nel pomeriggio. Si segnala il ritorno in gruppo da parte di Albin Ekdal, seguito dall’attaccante Gianluca Caprari, sulla via del recupero dopo la rottura del perone subita nel gennaio scorso. Come sottolineato dal sito ufficiale della Sampdoria, “sedute individuali precauzionali in piscina per Joachim Andersen, in palestra per Júnior Tavares”. Prosegue anche l’iter di recupero per il centrocampista Edgar Barreto.